Home / Ternana / TOP&FLOP di Frosinone – Ternana
Nutrizionista Greta Astorri Valentini

TOP&FLOP di Frosinone – Ternana

TOP&FLOP FROSINONE-TERNANA Gli aspetti positivi e negativi della gara del “Matusa” di Frosinone:

TOP

1- ASSIST DI CRECCO – E’ al secondo assist decisivo che fa sbloccare il match e porta alla Ternana tre punti preziosissimi. Sul terreno di gioco del Matusa il giovane classe ’95 si fa una sgroppata degna di nota e poi serve Gavazzi solo in mezzo all’area di rigore avversaria. Uno dei giocatori più in forma di queste Fere.

2- LE PARATE DI BRIGNOLI – Compie due autentici miracoli che blindano il risultato sull’ 1 a 0 in favore della squadra rossoverde. E’ bravo e attento sia nelle uscite che nelle parate basse.

3 – MATUSA ESPUGNATO – Il Frosinone non perdeva in casa dal lontano 5 maggio 2013 quando il Sorrento s’impose al Matusa per 4 a 2. Da allora la formazione di Stellone ha avuto uno score casalingo micidiale: 21 vittorie e 6 pareggi. La Ternana riesce in una grande impresa!

FLOP

1 – ERRORE SOTTO PORTA DI BOJINOV – L’errore del bulgaro sotto porta poteva chiudere il match anzitempo. Sbagliare un gol cosi facile non ce lo saremmo mai aspettati da un giocatore di una certa esperienza come Bojinov, ma nel calcio succede anche questo…

2 – GOL ANNULLATO A CERAVOLO – Non si è capito bene perchè, nel primo tempo, sia stato annullato il gol a Fabio Ceravolo. Forse per fuorigioco di Fazio al momento del tiro di Viola? O per carica sul portiere? Decisione alquanto discutibile quella intrapresa dalla terna arbitrale.

3 – LA NEBBIA – La gara del “Matusa” è stata molto condizionata dalla nebbia che nell’arco della partita è scesa sul terreno di gioco, sembrava di rivedere la gara di Padova della scorsa stagione ma in quella circostanze le Fere strapparono solo un punto.

 

 

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini