Home / Promozione / Amerina-Olimpia Collepepe Pantalla 1-1, pari biancoceleste all’ultimo respiro
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
Amerina

Amerina-Olimpia Collepepe Pantalla 1-1, pari biancoceleste all’ultimo respiro

AMERINA:  Listanti, Colangelo, Verlezza (20’ st Gatti), Coppini, Cardinali, Tini Brunozzi, Viola (26’ st Miliacca), Sacconi, Leonardi, Trenta (30’ st Scaia), Marino. All: Cardinali – Leonardi

OLIMPIA COLLEPEPE PANTALLA: Todini, Coletti (1’ st Gennarucci), Ferranti (30’ st Brananze), Favaroni, Ricciarelli, Nulli Pero, Mengoni, Rizzoli, Angeletti, Montegiove, Monsignori. All: Mazzuoli

ARBITRO: Menechetti di Perugia ( Papapietro e Amici)

RETI: 6’st  Angeletti , 50’st Colangelo

NOTE: Ammoniti: Coppini, Cardinali, Marino (A); Coletti, Ferranti, Gennarucci (OCP)

AMELIA – Finisce in parità, 1 a 1, la sfida tra Amerina e Olimpia Collepepe Pantalla. Una sfida che ha visto i padroni di casa senza una guida tecnica, ma con alcuni giocatori più esperti a guidare la squadra. Alla fine la grinta e la determinazione al 50’ della ripresa con il gol di Colangelo, ha permesso ai ragazzi biancazzurri di riagguantare la rete di scarto firmata da Angeletti e ottenere un punto prezioso. Nel primo tempo, al 9’ errore di Ricciarelli Leonardi ne aprofitta, involata solitaria per le vie centali, sovrapposizione di Viola, Leonardi lo serve ma il giovane biancazzurro dal limite non riesce a concludere con la difesa che chiude gli spazi. Al 39’ punizione laterale di Sacconi direttamente in porta, Trenta prova il guizzo di testa, la palla si alza sopra la traversa. Nella ripresa al 6’ vantaggio ospite. Montegiove fa tutto da solo, si libera del portiere e a porta sguarnita serve una palla davanti alla linea dove arriva Angeletti e in scivolata anticipa un difensore e deposita in rete. I padroni di casa non ci stanno e al 7’ Trenta che in area serve dietro per Leonardi che prova la botta ma il suo tiro di poco manca lo specchio della porta. Sul finire dei minuti di recupero, Cardinali da metà campo su calcio di punizione con la palla direttamente in area dove arriva Colangelo che di testa batte l’estremo difensore ospite.

Si ringrazia per la preziosa collaborazione David Cleri

Riccardo Tommasi

Avatar