Home / Ternana / Varese – Ternana 2-0, il punto tecnico
Accademia Rousseau

Varese – Ternana 2-0, il punto tecnico

SERIEB TERNANA La prestazione vista al Franco Ossola di Varese è forse la peggiore dell’era Tesser, la compagine rossoverde non scende in campo e non riesce ad arginare i pochi attacchi effettuati dalla squadra di Bettinelli.

PRIMI MINUTI – Ennesima distrazione della retroguardia difensiva della Ternana su calcio da fermo che consento a Luoni di stoppare e calciare con tutta calma il pallone; la sfera termina in rete e i locali passano in vantaggio. Prima del gol la Ternana non parte bene anzi è molto remissiva mentre i padroni di casa entrano in campo con il piglio giusto.

UNICA OCCASIONE ROSSOVERDE – La reazione delle Fere tarda ad arrivare ma a metà primo tempo una punizione di Vitale innesca Meccariello che calcia in porta ma Bastianoni è pronto a sventare la minaccia. Questa è l’unica azione degna di nota dei rossoverdi, troppo poco per poter cercare di sistemare il match. Gli avversari si chiudono dietro e sfruttano le ripartenze di Lupoli.

RIPRESA – Tesser cerca di dare una svolta alla gara inserendo giocatori offensivi e freschi come Falletti e Bojinov per Viola e Crecco. Il tecnico di Montebelluna passa anche al modulo 4-3-3 ma la risposta delle squadra non si vede, anzi è il Varese ad avere la chance per il raddoppio con Neto.

ESPULSIONE MECCARIELLO – Il cartellino rosso è l’episodio che di fatto fa chiudere la partita, l’espulsione un po’ troppo generosa e fiscale imposta dal direttore di gara costringe Tesser a cambiare un’altra volta sistema tattico e cosi inserisce Palumbo al posto di Ceravalo dando più muscolarità al centrocampo, ma la gara non migliora…

GOL NETO – La rete di Neto Pereira a pochi minuti dalla fine è una spada di Damocle per i giocatori rossoverdi che sono incapaci di reagire e non trovano più le forze per cercare di risistemare l’incontro.

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini