Home / 1°, 2° Categoria / Nuova Dinamo, che sgambetto alla capolista!
Nutrizionista Greta Astorri Valentini

Nuova Dinamo, che sgambetto alla capolista!

NUOVA DINAMO: Dimitri, Pontani (37’st Locci), Baiocco, Natali, Gentili, Mei (7’st Picano), Calzoni (23’ Federici), Capogna (40’ Riveruzzi), Cesaroni (31’ Barbarossa), Crudele, Ciubutaru

All. Passerini

SAN LUCA: Botti, Montefaleschi, Pascucci, Battistini, Biondini (7’st Castagnoli), Miconi, Nocchi (22’st Covarelli), Camilli, Rodriguez, Bedini, Eleuteri

All. Forieri

Arbitro: Mattioli di Foligno

Reti: 15’pt Mei (N), 5’st Ciubutaru (N), 39’st Pascucci (S)

Note: Al 25’st espulso Baiocco (N). Ammoniti Crudele, Mei, Pontani, Ciubutaru, Calzoni, Gentili, Dimitri (N)

 

A cura di Mattia Emili

Impresa della Nuova Dinamo che batte il San Luca e annulla alla capolista il primo match point per vincere il campionato. Festa rimandata dunque per i folignati, a cui bastava un pareggio per assicurarsi il primo posto con 3 giornate di anticipo. Alla prima occasione utile i padroni di casa sbloccano il punteggio: calcio di punizione di Mei dal limite dell’area che sorprende il portiere sul suo palo al 15’. Gli ospiti si riversano con costanza nella metà campo avversaria cercando di sfruttare la grande fisicità sulle palle alte, ma ne scaturisce soltanto un colpo di testa di Rodriguez di poco alto su un angolo. E’ la Dinamo invece a sfiorare il raddoppio al 42’: Baiocco pesca con un bel lancio Cesaroni in area, il quale però da pochi passi non trova la porta sprecando un ottima opportunità. Nella ripresa il San Luca entra in campo con l’idea di strappare almeno il punto che le serve, ma la Nuova Dinamo colpisce dopo appena 5 minuti: Crudele fa la sponda di testa per l’accorrente Ciubutaru che insacca alle spalle di Botti, tradito anche da un rimbalzo irregolare del pallone. Sul punteggio di 2-0 e con il morale alle stelle, la squadra di Passerini rimane però in 10 per una leggerezza di Baiocco, che già ammonito si lascia scappare qualche parola di troppo verso il pubblico, in un momento di nervosismo in campo. Il San Luca così riprende coraggio e attacca a testa bassa. Al 28’ un tiro tentato da Montefaleschi diventa un assist per Covarelli che non riesce a centrare la porta in girata. I padroni di casa si riorganizzano con alcuni cambi e non concedono occasioni particolarmente pericolose agli avversari, ma al 39’ Pascucci riapre il match con un calcio di punizione dalla distanza, che si insacca rasoterra alle spalle di Dimitri. Nelle battute finali il San Luca tenta con tutte le forze di acciuffare il pari, ma grazie ad una difesa quasi perfetta la Dinamo sventa tutti i pericoli e porta a casa la terza vittoria consecutiva. Per il San Luca seconda sconfitta stagionale, ancora in terra ternana

Riccardo Tommasi

Avatar