Home / 1°, 2° Categoria / Play Out, Robur Cervino-Lugnano in Teverina 3-3, salvi i ragazzi di Corradetti
Accademia Rousseau

Play Out, Robur Cervino-Lugnano in Teverina 3-3, salvi i ragazzi di Corradetti

SECONDA CATEGORIA PLAY OUT ROBUR CERVINO-LUGNANO IN TEVERINA 3-3 DTS

ROBUR CERVINO: Federici, Cartoni (15’sts Amerini) Trollini, Bartoli, Zara, Menichetti, Poggiani (3’pts Ratini) Fiorini, Testa (24’st Scatena), Ricci, Pontani A disp: Agnetti, Marcelli All. Vincenzo Corradetti

LUGNANO IN TEVERINA: Trippanera, Sensini, Piciucchi L., Ruco E., Felloni, Piciucchi M., Farina (30’st Ruco D.), Giontella (41’st Patrizi), Chiapparicci, Proietti, Sensi (14’st Chieruzzi) A disp: Piciucchi An., Piciucchi Al. All. Ruco Riccardo

Arbitro: Luca Benedetti di Foligno

Reti: 38′ pt Giontella (L), 40’pt e 39’st Fiorini (R), 32’st Chiapparicci (L), 13’pts Chieruzzi (L), 15’pts Ricci (R)

 

Note: spettatori presenti 50 circa. Espulsi al 5’sts Fiorini e al 10’sts Chieruzzi entrambi per doppia ammonizione. Ammoniti Giontella, Pontani, Piciucchi Al., Cartoni. Espulso allenatore Corradetti

Si affrontano in uno scomodo play out Robur Cervino e Lugnano in Teverina, dove la vincente è salva mentre la perdente dovrà proseguire il percorso verso la salvezza. Dopo neanche un giro di lancette Ricci va subito vicino al gol ma il suo tiro termina alto di poco. Al 3′ ancora Ricci pericoloso con una girata dall’interno dell’area di rigore che Trippanera blocca. All’8′ lo scatenato Ricci trova il filtrante giusto per Testa che tutto solo davanti al portiere tenta il pallonetto respinto dallo stesso numero uno ospite. Solo Robur in campo, al 14′ una punizione rasoterra di Cartoni costringe Trippanera alla parata a terra. Al 23′ primo squillo dei gialloblù con Chiapparicci che da ottima posizione incrocia di destro ma Federici è bravo a parare in due tempi. Poco dopo la mezz’ora tocca a Poggiani sfiorare il vantaggio, il numero sette locale rientra sul sinistro e tira a girare ma Trippanera respinge. Sul corner seguente Zara di testa a pochi passi dalla linea non riesce a dare forza e consente all’estremo difensore gialloblù di bloccare la sfera. Al 38′ si sblocca la sfida: Giontella dalla lunga distanza prova la conclusione, la sfera bacia il palo proprio sotto l’incrocio e si infila in rete per un gol pazzesco che vale il vantaggio del Lugnano. Neanche il tempo di festeggiare che Fiorini trova il pari ribadendo in rete una respinta della difesa ospite, è 1 a 1. Nella ripresa i ritmi calano e bisogna aspettare venti minuti per vedere una chance con Proietti che dal limite dell’area spedisce a lato. Cinque minuti più tardi azione in linea dei biancoverdi conclusa da Bartoli con un tiro fuori. Al 32′ la Lugnano torna nuovamente in vantaggio con Chiapparicci che dai venti metri indovina il rasoterra giusto e realizza il 2 a 1. Come nel primo tempo i ragazzi di mister Corradetti ci mettono il cuore e al 39′ Fiorini con un meraviglioso destro a giro riporta in parità la sfida. Si va quindi ai supplementari sul risultato di 2 a 2. Nel primo al 9′ Ricci ha l’occasione per chiudere il discorso salvezza ma il suo piatto volante viene messo in angolo da una grande parata di Chiapparicci. Ancora Ricci si divora la rete in contropiede e così al 13′ Chieruzzi con l’ennesimo gran gol di giornata fa 3 a 2. Per la terza volta la Robur Cervino pareggia subito con Ricci che in mischia si fa perdonare gli errori precedenti e realuzza il 3 a 3. Nel secondo supplementari gli ospiti non concretizzano una mischia in area, mentre al 5′ Robur in dieci per il secondo giallo rimediato da Fiorini. Al 9′ Federici devia sopra la traversa un tiro insidioso di Ruco, mentre al 10′ si ritrova in dieci anche la Lugnano per il rosso a Chieruzzi. Negli ultimi minuti succede di tutto tra errori arbitrali e gol sbagliati, ma finisce 3 a 3 con la Robur Cervino salva e la Lugnano in Teverina che dovrà ancora spareggiare.

 

 

Riccardo Tommasi

Avatar