Home / Promozione / Campitello-Assisi 2-0, Minocchi e Sciaboletta per il debutto vincente
Nutrizionista Greta Astorri Valentini

Campitello-Assisi 2-0, Minocchi e Sciaboletta per il debutto vincente

CAMPITELLO-ASSISI 2-0 Tabellino e cronaca della sfida:

CAMPITELLO: Scorteccia, Rosati (27’ st Petacchiola sv), Tomassini, Federici, Bigi, Mancini, Carusone, Curri  (10’ st Pagliaroli sv), Sciaboletta, Minocchi (42’ st Bianco), Trippanera Allenatore Proietti.

ASSISI: Pezzella, Bensi, Romano ( 27’ st Coenda), Cirilli (10’ st Brunelli), Occhipinti, Raspa, Chiurulla, Ciani, Dogani, Menaj, Calisti (38’ st Righetti) Buratti.

Arbitro Frizza di Perugia (Salari e Pascuti di Perugia)

Reti 35’ st Minocchi, 2’ st Sciaboletta.

Ammoniti Sciaboletta, Pagliaroli Castagnoli, Occhipinti

Una vittoria nitida, perentoria quella ottenuta, nel pomeriggio odierno, dal Campitello. I rossoblù, al debutto in campionato, superano l’Assisi formazione che ha allestito un organico di tutto rispetto per puntare alla zona sinistra della graduatoria. Partenza senza troppi sussulti per le due squadre dato che la prima emozione del match arriva al 14’ allorquando Curri prova la conclusione con una rovesciata acrobatica, la palla termina di poco al lato. Al 16’ contropiede degli ospiti: lo shoot di Menaj è debole e Scorteggia si salva respingendo con i piedi. Al 35’ respinta corta in area della difesa ospite, sulla palla s’avventa Minocchi che con un rasoterra realizza il gol del vantaggio. Dopo il riposo, il Campitello sfrutta la prima occasione per allungare il passo: al 2’ Carusone percorre la corsia di sinistra affiancato da un difensore, cross al centro per Sciaboletta che insacca il raddoppio. Messo al sicuro il risultato, i rossoblù giocano sul velluto, cresce Carusone, al 18’ impegna Pezzella che alza la palla sopra la traversa. L’Assisi ha la possibilità di accorciare le distanze, con Dogani, ma il collaboratore dell’arbitro rileva un off side dell’attaccante.  Al 35’, Petacchiola serve Carusone, da ottima posizione, colpisce il palo sfiorando il tris. Pomeriggio da urlo per il Campitello che inizia con il turbo la nuova stagione

Tommaso M. Ferrante

Avatar