Home / Ternana / Ternana-Perugia, Vincenzo D’Amico: “Il derby? Vedo meglio le Fere!”
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
Ternana-Perugia, la domenica dei derby

Ternana-Perugia, Vincenzo D’Amico: “Il derby? Vedo meglio le Fere!”

TERNANA-PERUGIA SERIEB Nell’edizione odierna del Giornale dell’Umbria è riportata un’intervista a Vincenzo D’Amico, ex calciatore rossoverde che nella stagione 1986/87, in serie C2, ha segnato in entrambi i derby. “Il mio ricordo della straregionale è positivo e molto bello. A Perugia, una rete impossibile di Nori, ci impedì di festeggiare il successo, tanta ed inevitabile l’amarezza di non aver portato a casa una vittoria che meritavamo di centrare. A Terni identico risultato dell’andata: segnai su rigore ed anche in questa gara i biancorossi pareggiarono nei minuti finali.” Che ricordi ha del Liberati? “Fantastico! La Ternana mi è rimasta nel cuore non poteva essere diversamente, ho sempre ricevuto attestati di stima da parte della piazza. Inizialmente però, qualche tifoso pensò che fossi approdato a Terni per svernare, non andò poi così. Decisi di vestire il rossoverde per una scelta mia personale; c’era Mario Facco ossia un mio compagno nella Lazio. Inoltre con il direttore sportivo Franco Piccinini avevamo giocato insieme nelle nazionali giovanili. C’erano tutti i presupposti per far bene. L’impegno profuso fu massimo; ho avuto sempre un ricordo bellissimo dei tifosi, i Freak Brothers, per questo ne sono contento.” Tra Ternana e  Perugia chi vede meglio? “In questo momento vedo meglio la compagine di Breda perché viene da un paio di buone prestazioni, mentre il Perugia è in crisi di risultati. Fino ad ora la Ternana non sta facendo un grande campionato ma comunque sta meno peggio dei biancorossi, ha uno spiraglio in più per vincere.” Il giocatore determinante per i rossoverdi? “Non giocando Ceravolo, un mio pallino, credo che Furlan, Avenatti e Falletti possano disputare un grande derby.”Pronostico? “Finisce 2 a 1 per le Fere!”

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini