Home / Promozione / Olympia Thyrus-Ducato 1-2, vittoria in rimonta per gli ospiti
Accademia Rousseau

Olympia Thyrus-Ducato 1-2, vittoria in rimonta per gli ospiti

OLYMPIA THYRUS-DUCATO 1-2 Tabellino e cronaca del match:

OLYMPIA THYRUS: Quaranta, Casali (26’st Liurni), De Vivo, Martella (42’st Francioli), Giordano, Consolini, Chierchia, Venturini (38’st Perez), Carollo, Virgilio, De Angelis. A disp. Caselli, Monticelli, Coletta, Giansanti All. Frabotta

DUCATO Lillacci, Moretti, Settimi, Locci (33’st Rossi), Cesari, Eresia, Patito (8’st Pazzogna), Gjata, Hoxa, Pino, Paci A disp Palanca, Ammetti, Lezi, Caporicci, Alleori All. Bronzi

MARCATORI 45’ pt Crolli (rig), 11’ st Pino, 16’ st Cesari

ARBITRO D’incecco di Perugia

NOTE Spettatori 65 circa, ammonito Consolini Recupero 0+4

Un punto nelle ultime cinque gare di campionato. E’ crisi di risultati per l’Olympia Thyrus sconfitta in rimonta dalla Ducato. Rimanda così l’appuntamento con la prima vittoria in casa la squadra del presidente Corsi che passa in vantaggio con Carollo prima di subire l’uno-due ospite nel giro di cinque minuti. C’è da sottolineare che la marcatura vincente è viziata da una posizione di off side non rilevata dall’assistente di linea. Prima occasione ospite al 14: sinistro a botta sicura di Patito, servito da un filtrante di Locci, neutralizzato con prontezza da Quaranta. Rispondono i verde-bianco-azzurri con un inserimento di De Vivo il quale sorprende il controllore diretto ma alza la parabola di testa. E’ il 33’ ossia la prima chance per i ragazzi di Frabotta. L’Olympia passa al 45’ a seguito di un rigore procurato e trasformato da Carollo a pochi istanti dalla pausa. Nella ripresa però gli undici di Bronzi scendono in campo con un piglio ed intensità diversa. Al 4’ Hoxa sfiora il pareggio che si materializza sette minuti dopo: Pino realizza il rigore infilando all’angolino con Quaranta che accarezza ma non riesce a respingere la traiettoria della palla. La Ducato passa a condurre al 16: Locci colpisce il montante, sul proseguo dell’azione concitata c’è la deviazione vincente di Cesari il quale deposita in spaccata la palla. Nella circostanza proteste dei padroni di casa per la posizione del difensore sul filo dell’off side il quale, probabilmente, era oltre la linea. E’ ancora Carollo ad essere pericoloso per la Thyrus: azione solitaria in coast to coast e sinistro potente sul quale Lillacci si esibisce in una parata piuttosto complicata. Poi ci prova De Vivo con un sinistro impreciso tentato dalla trequarti al minuto 33. Con l’Olympia protesa alla ricerca del pareggio si aprono gli spazi per i gialloverdi che però non capitalizzano. Al 38’ Hoxa si presenta a tu per tu con Quaranta ma calcia sul corpo dell’estremo difensore che è ancora superlativo su un’alta conclusione dell’attaccante di Bronzi. E’ il 43’ ossia l’ultima occasione dell’incontro che si conclude con l’affermazione della Ducato

 

Tommaso M. Ferrante