Home / 1°, 2° Categoria / Speciale Guardege, Filippo Avola :”Il gol? Sensazione indescrivibile! Dedicato a..”
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
foto tratta dalla pagina Facebook del Guardege

Speciale Guardege, Filippo Avola :”Il gol? Sensazione indescrivibile! Dedicato a..”

SECONDA CATEGORIA GIRONE D Prosegue lo speciale sul Guardege ossia la formazione che si è imposta nel raggruppamento D di Seconda Categoria. La redazione di www.calcioternano.it ha raccolto le dichiarazioni di Filippo Avola, tra i protagonisti della promozione ed autore della rete che ha aperto le marcature nel match decisivo contro il Del Nera (finale 2-0)  “Una partita cruciale, di quelle che non si potevano sbagliare anche perché giocavamo in casa davanti al nostro pubblico. Nell’ultimo periodo stavamo attraversando degli alti e bassi, la concentrazione non poteva che essere massima. Quando sono riuscito a segnare, a seguito di una punizione magistrale di Menichelli, la sensazione è stata indescrivibile: ho sfogato tutta la rabbia che avevo in corpo anche perché, sono un difensore con il vizietto del gol. Di essere un’ottima squadra ne eravamo consapevoli sin dall’inizio; molti di noi avevano militato in campionati più blasonati come Promozione ed Eccellenza. Il problema era capire quanto tempo ci avremmo messo per comprendere la categoria ed adattarci alla stessa. In questo aspetto è stato bravissimo il mister il quale, non ha permesso a nessuno di sottovalutarla. Al termine del girone di andata, comparando gli obiettivi iniziali e la posizione di classifica abbiamo capito che potevamo arrivare fino in fondo. Gli ultimi due mesi sono stati un pò sottotono per noi o forse ci eravamo abituati troppo bene. Ne siamo usciti alla grande con la compattezza del gruppo e la capacità del mister, il quale, ha saputo toccare le corde giuste di tutti. Inoltre ringrazio la società che ci è stata sempre vicino non lasciandosi travolgere dalla paura di non vincere” Le dediche di questa splendida affermazione “A mia moglie e a mia figlia che mi permettono di fare questo sport da sempre. Al gruppo fantastico, al mister e allo staff che c’è stato da supporto, alla società, ai tifosi insuperabili ed al Guardege in generale ed anche a chi ci snobbava ad inizio anno”

Tommaso M. Ferrante

Avatar