Home / Eccellenza / Atletico Orte, un dicembre indimenticabile
Nutrizionista Greta Astorri Valentini

Atletico Orte, un dicembre indimenticabile

Atletico Orte, un dicembre indimenticabile

Un mese indimenticabile che potrebbe consentire all’Atletico Orte di proseguire la scalata verso la salvezza. Calendario alla mano i biancorossi hanno ottenuto tre affermazioni filate, tuttavia c’è di mezzo il recupero contro il Bastia da considerare e che comunque non inficia quanto di buono mostrato. Nove punti conquistati, ultimo posto abbandonato ed un 2017 tutto da vivere, dopo l’anno in corso il quale ha regalato una promozione storica. Dalla conferma di mister Cavalli ad alcuni accorgimenti in rosa (i difensori Cardinali e Gimmelli; l’attaccante Tromboli ndr) fino al recupero di diversi giocatori determinati, due su tutti ovvero Fusco e Gentili. Ora l’Atletico Orte può vivere la sua prima favola, nel massimo campionato dilettantistico umbro, non più da cenerentola. Nuove consapevolezze, la via del gol trovata con due tris di marcature rifilati a Fontanelle Branca e Torgiano. I presupposti ci sono tutti per poter proseguire sulla strada maestra e già, al ritorno in campo, l’occasione contro la Subasio di limare il gap di punti per raggiungere la permanenza senza l’ausilio degli spareggi. Parafrasando.. “Il bello deve ancora venire” anche se questo mese di dicembre risulterà comunque indimenticabile; una svolta determinante per tornare a lottare appieno verso l’obiettivo stagionale

Tommaso M. Ferrante

Avatar