Home / Promozione / Orvietana, Valerio Zaganella ‘Stiamo facendo un ottimo lavoro’
Nutrizionista Greta Astorri Valentini

Orvietana, Valerio Zaganella ‘Stiamo facendo un ottimo lavoro’

Promozione Juniores Orvietana intervista a Valerio Zaganella.

La juniores dell’Orvietana ha terminato il suo girone al terzo posto del campionato Juniores Regionale A2. Al taccuino di calcioternano.it il tecnico Valerio Zaganella, ci ha parlato di questa prima parte del torneo andato in archivio: “Dopo anni alla guida di squadre maggiori mi sono messo in discussione andando ad allenare la Juniores dell’Orvietana. Devo dire che non esistono molte differenze, certo rapportarsi con ragazzi di un età tra i 17 e i 19 anni non è facile. Senza dubbio è molto stimolante, devi tenere in considerazione molti più fattori rispetto a dei calciatori di 30 anni, tutto sommato devo dire che mi piace molto. Finora abbiamo disputato un buon campionato, siamo partiti con dei problemi che via via stiamo risolvendo e migliorando ma c’è ancora tanto da lavorare. Devo sottolineare che i ragazzi  hanno tutti la voglia di perfezionarsi e sopratutto hanno rispetto verso di loro e verso di me. Il terzo posto a fine girone d’andata? Rispecchia quello che che di positivo  è stato fatto, io sono del parere che i conti si fanno sempre alla fine. Il mio rapporto con mister  Fatone? E’ ottimo, ci incontriamo e ci sentiamo spesso. Ho accettato l’incarico di allenatore della Juniores anche perché sapevo che in Prima squadra ci sarebbe stato lui. E’ un ottimo tecnico e da lui posso imparare molto. Quando c’è un buon rapporto tra i due tecnici questo può far soltanto bene; chi ne trae beneficio sono soprattutto i ragazzi. Nella mia rosa reputo che ci sono giocatori che in prospettiva possano far comodo alla squadra maggiore. Ancora hanno bisogno di crescere ma con mister Fatone ci stiamo lavorando. Chi vincerà il campionato? E’ un torneo molto aperto ma se devo sbilanciarmi vedo l’Oratorio San Giovanni Bosco la squadra più pronta a vincerlo” 

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini