Home / 1°, 2° Categoria / Speciale Del Nera, Marco Boccoli ‘Il mio cuore è biancoceleste’
Concessionario Paci Auto

Speciale Del Nera, Marco Boccoli ‘Il mio cuore è biancoceleste’

Speciale Del Nera, Marco Boccoli ‘Il mio cuore è biancoceleste’ intervista al bomber biancoceleste.

Continuano la serie di interviste dedicate al Del Nera. La formazione del Presidente Carlaccini, che ha avuto la meglio nella finale play-off di domenica scorsa, è stata promossa in Prima categoria. Al taccuino di calcioternano.it il bomber Marco Boccoli, ha espresso tutto il suo entusiasmo. “E’ stata una gioia immensa! Perché oltre ad essere una vittoria di squadra, è stata la vittoria di un paese. Per me che sono di San liberato ha un sapore speciale!”

L’attaccante analizza la finale play-off. “Onore al Montecchio perché è un’ottima squadra, quadrata e con calciatori di qualità. Domenica sul campo non c’è stata storia. Eravamo consapevoli dell’occasione e non potevamo buttarla via, dopo aver inseguito questo sogno per tutto l’anno. Nonostante squalifiche e infortuni, che ci hanno perseguitato, chi ha giocato ha reso il massimo per questa maglia. Per questo posso dire che è stato il gruppo la vera forza di questa compagine.”

Boccoli è stato il vero mattatore della sfida contro il Montecchio. “Oltre il gol su rigore ho avuto anche altre occasioni, una traversa ed un palo, se fossero entrati sarebbe venuto giù lo stadio come si suol dire! La fortuna non ci ha accompagnato. Nonostante tutto è stata la partita di chiunque abbia indossato questa maglia, di chiunque abbia sudato per questi colori sia dentro che fuori dal campo. Non c’è stato un “man of the match”, tutti siamo stati importanti.”

Le dediche per la vittoria. “Ad inizio della stagione appena passata avevo deciso di smettere, poi ho avuto un ripensamento e a novembre ho di nuovo indossato gli scarpini. Per questo motivo la vittoria la dedico a tutti i miei compagni che mi hanno accettato a torneo in corso, ai due mister che hanno creduto in me e alla dirigenza che mi hanno dato la possibilità di far parte di questa squadra. Il ringraziamento più grande va a mia moglie e a mia figlia Angelica che nascerà a luglio. “

Il futuro. “Di sicuro non indosserò un’altra maglia, il mio cuore appartiene al Del Nera. Di certo la voglia c’è, e ancora tanta, ma il fisico inizia a cedere. Ora ho tremesi per rifiatare e per pensare a cosa sarà del futuro. Mi godo questa splendida vittoria insieme a tutta la squadra poi deciderò…”

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini