Home / 1°, 2° Categoria / Speciale Sangemini, Francesco Felli ‘Al gruppo il grazie più grande’
Nutrizionista Greta Astorri Valentini

Speciale Sangemini, Francesco Felli ‘Al gruppo il grazie più grande’

Speciale Sangemini, Francesco Felli ‘Al gruppo il grazie più grande’ intervista al tecnico rossoblù.

Termina lo speciale sul Sangemini. La formazione del paese delle acque è stata promossa al campionato di Prima categoria grazie al successo ai play-off. Ci ha raccontato le sue emozioni, al taccuino di calcioternano.it, il tecnico Francesco Felli che ha guidato i suoi alla vittoria finale. “La partita contro l’M8 è stata complicata. È stato difficile batterli perché sono un’ottima squadra. Quadrati e senza fronzoli dietro e sempre pericolosi davanti. Inoltre mettendoci del nostro nell’arco di 90 minuti di gioco abbiamo buttato al vento troppe occasioni. Potevano permetterci di chiudere la partita sin dal primo tempo e quindi avendoli tenuti in vita poteva succedere di tutto!”
Rigore sbagliato in avvio di match.“Non si può dire cosa ho pensato! Mi permetto solo di affermare che questo tipo di errori capita solo a chi ha il coraggio di tirarli e non tutti questi ce l’hanno.”
Traguardo raggiunto. “E’ il coronamento del nostro obiettivo da subito dichiarato, quello di passere alla categoria superiore. Numeri alla mano noi siamo stati primi in classifica per ben 12 partite su 24 e nelle restanti giornate secondi in graduatoria in altre sei. Diciamo che siamo partiti con la giusta motivazione e consapevolezza dei nostri mezzi e soprattutto abbiamo avuto la grande forza di mantenerla nel durante, nonostante dei momenti di grande difficoltà come è normale che sia nell’arco di un campionato.”
Dediche di rito. “Voglio dedicarla totalmente ai ragazzi e alla società! I primi hanno dimostrato, nonostante non abbiano percepito nessun rimborso, una professionalità incredibile ed un’attaccamento fuori dal comune. A loro va il mio ringraziamento perché quando li ho chiamati hanno subito sposato il progetto, nel quale si sono tuffati con entusiasmo e con il risultato commentiamo. Alla società devo dire grazie perché sono stati loro a scegliermi a giugno, coinvolgendomi con il loro entusiasmo, sono stati loro a supportami nelle scelte, sono stati loro ad aiutarmi ad allestire una squadra competitiva, sono stati loro a sopportarmi nei momenti difficili e sono stati loro, con i sacrifici, sempre presenti in ogni occasione. Una presenza costante e non invadente, una presenza di supporto, operativa ed intelligente con un costante rispetto dei ruoli che è difficile trovare in questo mondo di presidenti/allenatori di oggi.”
Un ringraziamento particolare. “Mi fa piacere rivolgere un’ulteriore dedica al mio grandissimo amico Danilo più conosciuto come “Il Presidente”. Nell’ultimo periodo ha attraversato, per motivi di salute, un’anno difficile. Spero di vederlo l’anno prossimo sugli spalti di Sangemini a tifare per noi!”

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini