Home / Ternana / Palermo-Ternana, pagelle del match
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
Parma-Ternana 2-0, rossoverdi vicini al baratro della Serie C
Foto Luca Pagliaricci

Palermo-Ternana, pagelle del match

Le pagelle del match disputato allo stadio Renzo Barbera valevole per la diciannovesima di andata

Palermo-Ternana, pagelle del match

Le pagelle di Palermo-Ternana:

TERNANA

Plizzari 7 decisivo sul rigore di Coronado, freddo quanto determinante nel neutralizzare il rigore del brasiliano. Oltre alla massima punizione è reattivo in altre due circostanze

Valjent 6,5 innumerevoli le difficoltà odierne: lo scontro di gioco che mette fuori dai giochi i due compagni. Inoltre la qualità dell’avversario e la propensione ad attaccare. Eppure è attento e concentrato cercando di limitare le incursioni opposte

Gasparetto sv uno scontro fortuito di gioco con Signorini lo mette ko, sfortuna pazzesca ed i bocca al lupo di pronta guarigione (12’pt Vitiello 5,5 torna da ex al Barbera e fatica a contenere le sfuriate rosanero)

Signorini sv vedi il compagno di squadra e ci ripetiamo: forza ragazzi (12′ pt Favalli 6 dapprima agisce per necessità sul binario destro supportando le sgroppate di Carretta. Riportato a sinistra, ad inizio ripresa, è sempre vivace nell’incedere)

Zanon 5,5 da una parte da sottolineare la fase di spinta piuttosto efficace, in quella di copertura si ritrova un Rispoli devastante. Ad inizio ripresa viene spostato da centrale difensivo e procura il rigore, fuori area, poi parato da Plizzari

Paolucci 6 soffre il brio e l’intraprendenza dei mediani siciliani. Sfiora il pareggio con un sinistro che si spegne di pochissimo a lato. Cresce alla distanza

Defendi 5 errore imperdonabile ad inizio gara, gli sfugge Rispoli il quale poi se ne va in coast to coast ed insacca a doppia velocità

Tremolada 6,5 mostra le giocate migliori delle Fere quando trova spazio. Dal sinistro magico nascono le migliori occasioni dei rossoverdi

Carretta 5,5 tra i migliori nella seconda parte del primo tempo, sprint e proposizione nel momento di affondare. Meno intraprendente nei secondi 45 di gioco dove risulta piuttosto impreciso

Tiscione 5 deludente, mai nel vivo dell’offensiva rossoverde (10’st Montalto 5,5 pochissimi palloni giocati dall’ariete rossoverde)

Finotto 5,5 sfortunato al momento di colpire la traversa in torsione, una giocata d’astuzia con esito sfortunato. Un solo vero lampo nel pomeriggio odierno

PALERMO Posavec 6, Cionek 6, Struna 6, Bellusci 6, Rispoli 6,5, Gnahorè 6 (44′ st Dawidowicz sv), Jajalo 5,5, Aleesami 5,5, Coronado 5,5 (30′ st Murawski sv), Trajkovski 5,5, La Gumina 6,5 (35′ st Embalo sv)

 

Tommaso M. Ferrante

Avatar