Home / Eccellenza / Orvietana, la pagella commentata al girone di andata
Accademia Rousseau
Orvietana ufficiale, rinforzo in difesa per i biancorossi

Orvietana, la pagella commentata al girone di andata

La matricola biancorossa tra le sorprese positive di questo girone di andata

Orvietana, la pagella commentata al girone di andata

ORVIETANA VOTO 7 Da lieta sorpresa a realtà consolidata. Partiamo da un presupposto. Il direttore sportivo Matteo Porcari ha fatto un mezzo miracolo. I biancorossi, ufficialmente iscritti nel torneo di Promozione, sono stati ripescati nel pieno dell’estate. Una lieta novità che però necessitava un lavoro supplementare per rinforzare l’organico a disposizione di Fatone. Ecco fatto, accorgimenti apportati, nonostante il tempo davvero esiguo a disposizione (mezzo voto in più dettato da questo aspetto ndr). L’USO si è presentata ai nastri di partenza come possibile outsider, raccogliendo i primi frutti già nelle prime due gare di campionato. Il momento più delicato lo ha vissuto tra la terza e la sesta di campionato: tre sconfitte ed un pari il bilancio

Orvietana, la gara della svolta

Paradossalmente, ci sentiamo di indicare il derby contro la Narnese, perso 4-2. Nelle nove successive gare l’Orvietana è stata capace di conquistarsi 14 punti, subendo due sole sconfitte. Un ruolino che è avvalorato dal pari in casa della capolista Bastia. Inoltre, la classifica attuale rispecchia i valori fin qui osservati. Le cinque sconfitte maturate si sono concretizzate a cospetto di tutte le avversarie che precedono i biancorossi (Bastia come detto esclusa ndr). Il girone di andata non può dunque che essere archiviato con enorme soddisfazione. A tre punti dai play off e già un bel passo in avanti verso la permanenza in Eccellenza. Il 2018 potrebbe riservare ulteriori sorprese ad una compagine solida ed affermata nel massimo torneo dilettantistico umbro

 

Tommaso M. Ferrante