Home / Ternana / Ternana, la pagella commentata di Sandro Pochesci
Accademia Rousseau
Ternana, la pagella commentata di Sandro Pochesci
Foto Luca Pagliaricci

Ternana, la pagella commentata di Sandro Pochesci

La pagella commentata del tecnico della Ternana, Sandro Pochesci

Ternana, la pagella commentata di Sandro Pochesci

SANDRO POCHESCI voto 5.5

Con la sconfitta di ieri sul campo dell’Avellino si è concluso il girone di andata per la Ternana. Come consuetudine, la redazione di www.calcioternano.it propone le pagelle dei protagonisti rossoverdi. In questo articolo la valutazione è relativa al tecnico Sandro Pochesci e a nostro parere la sufficienza non può essere data. La situazione di classifica infatti è preoccupante (ad oggi le Fere sarebbero in Serie C) e servirà un grande girone di ritorno per conquistare la salvezza. Il voto però è frutto di diverse analisi.

Ternana, per Sandro Pochesci buon gioco ma pochi punti

La media punti della Ternana si attesta su un punto a gara giocata. Proiettando questo rollino di marcia per tutto il campionato, i rossoverdi chiuderebbero a 42 lunghezze. Una quota che molto probabilmente vorrebbe dire retrocessione. Mister Pochesci nella conferenza pre Avellino si è dato delle autovalutazioni: “Mi do un 10 per il lavoro svolto e un 4 per la classifica“. Nel calcio il dieci come voto è oggettivamente inesistente, perché la perfezione non esiste. E’ però sacrosanto affermare che per il gioco espresso, la Ternana si meriti un 7 abbondante. I rossoverdi infatti hanno affrontato ormai tutte le avversarie e raramente sono state in balia del gioco altrui. Anche contro corazzate come Empoli, Parma, Frosinone e Palermo, le Fere hanno giocato per larghi tratti alla pari. Purtroppo episodi sfortunati e molti punti persi nei minuti finali hanno danneggiato pesantemente una classifica che è oggettivamente da insufficienza. Proprio questo fa scendere vistosamente la valutazione complessiva perché nello sport alla fine conta il risultato e ad oggi il terzultimo posto mette i brividi ai tifosi rossoverdi.

Ternana, Sandro Pochesci ed il rapporto con i tifosi

Sandro Pochesci è riuscito nel corso di questi mesi a costruire un bel rapporto con la tifoseria rossoverde. Dopo il ritiro estivo qualche frizione c’è stata, ma successivamente il popolo ternano ha accettato il carattere del tecnico romano e ne ha apprezzato il modo di fare. A sua volta l’allenatore delle Fere ha spesso ripetuto quanto sia bello ed importante l’apporto del pubblico ternano. Questo aspetto è decisamente positivo.

Ternana, Sandro Pochesci ed il mondo mediatico

A fare da contraltare all’analisi precedente, c’è un rapporto tra Pochesci ed il mondo mediatico che di certo non è idilliaco. Sono frequenti i battibecchi con la stampa locale, ma la divergenza di opinioni è più che lecita, ci mancherebbe altro. Meno sensate sono state le ‘querelle’ in merito alla Nazionale italiana o alla fondazione Don Gnocchi. Non spetta a noi dire se tali affermazioni siano simpatiche o no, oppure se siano condivisibile o meno. Sicuramente però non è nell’ambito della Ternana che si debba parlare di certi argomenti. Infine una parentesi finale sul “Quelli là”. La rivalità sportiva con il Perugia è sentita da tutti, giornalisti compresi. Bisogna però sempre rammentare che parliamo di calcio professionistico e l’atteggiamento dei tesserati deve essere di conseguenza da professionisti.

Ternana, la pagella commentata di Sandro Pochesci

 

Riccardo Tommasi

Avatar