Home / Ternana / Ternana, la pagella commentata dei centrocampisti rossoverdi
Accademia Rousseau
Ternana, la pagella commentata dei centrocampisti rossoverdi
foto Luca Pagliaricci

Ternana, la pagella commentata dei centrocampisti rossoverdi

La pagella commentata dei centrocampisti della Ternana

Ternana, la pagella commentata dei centrocampisti rossoverdi

La sconfitta per 2-1 ad Avellino ha chiuso il girone di andata della Ternana. Con 21 punti raccolti servirà una seconda metà di stagione importante per conquistare la salvezza. La redazione di www.calcioternano.it prosegue la sua rubrica sulle pagelle commentate andando ad analizzare il rendimento dei centrocampisti rossoverdi. Un reparto che nel suo complesso vede pochi giocatori utilizzati.

Ternana, le pagelle dei centrocampisti rossoverdi

FEDERICO ANGIULLI voto 6.5 L’estroverso centrocampista è stato una sorpresa in positivo per la Ternana. Sono 14 le gare giocate dall’ex Pisa infatti e con i suoi inserimenti è stato spesso una spina nel fianco per le difese avversarie. In mediana è un lottatore, ma ha anche dimostrato una buona propensione per il gol. Con 3 marcature è attualmente il terzo goleador stagionale, alla pari con Albadoro e dietro solo a Montalto e Tremolada.

FRANCESCO BOMBAGI sv Ha giocato solo uno spezzone di gara contro il Parma da mezzala.

ALESSANDRO BORDIN sv Soltanto due presenze finora, troppo poche per valutarlo.

MATTEO CAPITANI sv Mai utilizzato.

MARINO DEFENDI voto 6 La sua dote principale è la costanza nel rendimento ed in effetti non gioca mai male, ma allo stesso tempo non vive mai la “giornata di grazia”. E’ comunque un elemento imprescindibile per il centrocampo rossoverde perché da sostanza alla mediana. Ha sulla coscienza qualche gol pesante sbagliato (come ad esempio a Chiavari ndr), ma il suo compito non è di certo quello di segnare.

SIMONE FRANCHINI sv Anche lui non è mai sceso in campo.

ANDREA PAOLUCCI voto 7 Il miglior centrocampista delle Fere. L’ex Cittadella ha disputato un ottimo girone di andata, al di sopra delle aspettative. La cabina di regia davanti alla difesa è stata affidata a lui e quasi tutte le manovre passano dai suoi piedi. Una cattiveria agonistica da vendere lo rende un recupera palloni eccellente. Peccato davvero che non ci sarà per squalifica al ritorno in campo ad Empoli.

IVAN VARONE voto 6.5 Nel ritiro estivo la sua fisicità ha impressionato molti. Era uno degli elementi del blocco Fondi sul quale si riponevano più speranze. Forse poteva essere impiegato con più continuità perché quando è sceso in campo ha sempre dato il suo contributo. Da menzionare la buona prestazione offerta nel derby e l’emozionante gol, purtroppo inutile, segnato al Venezia.

 

Riccardo Tommasi