Home / Varie / Calcio e Salute, come diminuire i tempi di recupero
Calcio e Salute, come diminuire i tempi di recupero

Calcio e Salute, come diminuire i tempi di recupero

Nuovo appuntamento con Alessandro Diomedi il quale ci racconterà dei benefici apportati da un macchinario speciale

Calcio e Salute, come diminuire i tempi di recupero

Un nuovo appuntamento con lo speciale “Calcio e Salute” a cura di Alessandro Diomedi. Il giovane fisioterapista ci parlerà di un nuovo macchinario. Sono tanti i benefici apportati per gli sportivi. Ci soffermeremo sugli effetti positivi per i calciatori specificando che, diversi Top Clubs europei, lo utilizzano per i propri tesserati “Una soluzione per diminuire i tempi di recupero” esordisce Alessandro “Il calore va a modificare la vasodilatazione e vasocostrizione. Inoltre si applicano delle fasce speciali alla muscolatura che emanano un calore costante, per trenta di minuti, a 37°. Tutte le vene ed i vasi linfatici si dilatano, raccogliendo gli scarti muscolari creati dopo un intenso allenamento. Di conseguenza il muscolo stesso viene privato di quelle sostanze nocive intossicanti”

Calcio e Salute, applicazione e benefici

“Dopo una partita di calcio è preferibile applicarlo nel giro di sei-otto ore per andare a ridurre di un terzo il tempo di recupero. Naturalmente tutto ciò comporta la possibilità, nella giornata successiva, di poter sottoporsi ad una seduta dura, in egual misura, od addirittura maggiormente dura rispetto a quella precedente. Ci sono altri benefici da sottolineare. La sensazione di gambe leggere fin da subito. Maggiore tonicità del muscolo, diminuzione di forte sensazione di stanchezza, miglioramento della performance. Con delle bende speciali, applicate per venti minuti, aumenterà l’effetto caldo freddo di costrizione e dilatazione” Diverse società calcistiche, a livello internazionale, si avvalgono delle prestazioni di tale macchinario “Nello specifico Milan, Juventus, Inter, Roma, Lazio, Fiorentina, Chelsea, Manchester City, Atletico Madrid, Barcellona, Monaco solo per citarne alcune”. E l’effetto…” Dura ventiquattro ore dopo il trattamento. Viene anche applicata una crema tonificante che prosegue il caldo-freddo. Naturalmente è indicato per i calciatori: giovani, professionisti ma anche amatori. Infine anche i non sportivi: coloro che sono sottoposti a giornate particolarmente stressanti. C’è anche l’opzione relativa al dimagrimento con temperatura appena più alta a 38°”.

 

Carlo Ferrante