Home / Eccellenza / Orvietana, Gianluca Polidori ‘Una grande gioia dopo l’infortunio’
Orvietana ufficiale, rinforzo in difesa per i biancorossi

Orvietana, Gianluca Polidori ‘Una grande gioia dopo l’infortunio’

La vittoria sulla Voluntas Spoleto nel torneo di Eccellenza Umbra

Orvietana, Gianluca Polidori ‘Una grande gioia dopo l’infortunio’
Dall’alba al tramonto. Dopo sette turni senza i tre punti, torna a gioire l’Orvietana. Un successo costruito nelle battute iniziali e finali del match, ed ottenuto a cospetto della Voluntas Spoleto. I biancorossi così, compiono un passo rilevante verso la tranquillità anticipata. Ci sono cinque lunghezze che li separano dalla zona play out con sei giornate da disputare. Al taccuino di www.calcioternano.it è intervenuto Gianluca Polidori autore della rete la quale ha aperto le marcature “Contento per il gol. E’ stata un emozione fantastica tornare a segnare dopo un brutto infortunio. In passato era già capitato di realizzare una rete, dopo pochi secondi dal fischio d’inizio. Lo dedico alla mia famiglia e coincidenza vuole che, allo stesso orario, abbia segnato anche mio fratello, quindi domenica perfetta. Siamo stati bravi ad essere in gara per tutti i 90 minuti con grinta, voglia e carattere. Sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile. Alla fine dei conti abbiamo meritato comunque i 3 punti”

Orvietana, la vittoria per ripartire

“Venivamo da un periodo molto brutto, visti i pochi successi ottenuti. È stata dura allenarsi in queste condizioni mentali. Devo dire che il gruppo non ha mollato ed è riuscito a lavorare costantemente settimana dopo settimana. Riguardo i punti persi in queste ultime partite, credo che qualcosa in più forse meritavamo. Abbiamo iniziato benissimo l’anno, ci sono stati alti e bassi dovuti anche da parecchi infortuni, comunque questa squadra non merita la posizione attuale in classifica vista la rosa e i giocatori che ne fanno parte. Prospettive future? Vincere le prossime partite e divertirci nelle ultime senza preoccupazioni”

Tommaso M. Ferrante