Home / Eccellenza / Eccellenza Umbria, il Massa Martana vince la semifinale di andata
Dott.ssa Greta Astorri Valentini
Bosico, accordo con il Massa Martana

Eccellenza Umbria, il Massa Martana vince la semifinale di andata

Vittoria d’oro per il Massa Martana nell’andata della semifinale di coppa nazionale

Eccellenza Umbria, il Massa Martana vince la semifinale di andata

E’ il Comunale di Massa Martana il campo principale della settimana dilettantistica umbra. I rossoblù infatti hanno ospitato questo pomeriggio i trentini del St Georgen per la semifinale di andata della Coppa Italia di Eccellenza nazionale. Nel primo tempo sono i padroni di casa a fare la partita e in avvio Bagnato centra la traversa su punizione. Gli ospiti si limitano a difendere, cercando di colpire in ripartenza. Nella ripresa Rocchi è subito bravo a procurarsi un rigore, ma se lo fa parare dal portiere avversario. Gli umbri non accusano il colpo ed al 17’ Giuntini spedisce sotto l’incrocio il vantaggio. Nel finale Squadroni è miracoloso nel deviare sul palo il tiro del possibile pareggio salvando l’1 a o conclusivo che è molto utile in vista del return match. Mercoledì prossimo infatti ci sarà la sfida di ritorno a Brunico. La finalissima di Firenze invece è attualmente in programma mercoledì 25 aprile, ma potrebbe essere spostata.

Eccellenza Umbria, precisazione regolamentare

L’eventuale vittoria della coppa da parte del Massa Martana porterebbe il club rossoblù in Serie D. Bagnato e compagni però sono in lotta per la salvezza nel torneo di Eccellenza e regionale e molti si faranno una domanda. Ma se il Massa Martana vince la coppa e retrocede dall’Eccellenza, che categoria farà l’anno prossimo? Il regolamento parla chiaro e giustamente da importanza alla competizione principale, che è il campionato. Quindi in caso di vittoria in coppa e retrocessione in campionato, i rossoblù andrebbero in Promozione perdendo il diritto all’Interregionale. Fortunatamente la squadra di mister Montecchiani si trova attualmente a più tre dalla zona play out.

Riccardo Tommasi