Home / Ternana / Ternana calcio, il pomeriggio di Stefano Bandecchi
Nutrizionista Greta Astorri Valentini

Ternana calcio, il pomeriggio di Stefano Bandecchi

Il patron ha assistito alla terza sconfitta consecutiva dei rossoverdi

Ternana calcio, il pomeriggio di Stefano Bandecchi

E’ tornato al Liberati Stefano Bandecchi, stavolta da una prospettiva diversa. Il patron della Ternana ha infatti deciso di assistere al match contro il Palermo dalla panchina. Posta in palio alta: cercare di ottenere i tre punti per tornare in scia nella zona play out. Niente di tutto questo: i rossoverdi hanno infatti subito la terza sconfitta consecutiva ed ora sono ad un passo dalla Serie C1. Lo stadio Liberati, tornato comprensibilmente quasi deserto, ha così manifestato nei tifosi presenti, tutto il proprio disappunto nei confronti massimo esponente del club di via della Bardesca. Sono stati lanciati cori di scherno, fischi assordanti a fine primo tempo e partita con disappunto alquanto esplicito manifestato anche nel post partita. E così che Stefano Bandecchi, dopo circa 30 minuti, ha deciso di abbandonare il Liberati. Nessuna dichiarazione agli organi di informazione e contatto con i presenti fuori dai cancelli. Con la sua macchina si è allontanato dallo stadio, consapevole che la Serie B è sempre più distante. Certo, un debutto con retrocessione di sicuro non è il massimo per chi aveva indicato obiettivi diametralmente opposti nel giorno della presentazione estiva. E qui il passaggio: dal fiume di dichiarazioni estive-autunnali tra proclami, obiettivi sbandierati e toni tutt’altro che pacati al silenzio post partita e delle ultime settimane, derby escluso. Che sia di riflessione o dettato dal momento non possiamo saperlo. Di certo gli errori commessi ce ne sono eccome su cui riflettere, pagando a caro prezzo lo scotto del debutto. Un prezzo che pagherà carissimo, in primo luogo, tutta la città innamorata dei colori rossoverdi

Tommaso M. Ferrante

Avatar