Home / 1°, 2° Categoria / 1° Categoria / Castello, Marco Proietti ‘Sapevamo che poteva essere l’anno giusto’
Almanacco Calcio Ternano
Castello, Marco Proietti 'Sapevamo che poteva essere l'anno giusto'

Castello, Marco Proietti ‘Sapevamo che poteva essere l’anno giusto’

Il centrocampista biancoblù racconta le emozioni dell’annata del trionfo

Castello, Marco Proietti ‘Sapevamo che poteva essere l’anno giusto’

Continua lo speciale della redazione di www.calcioternano.it sul Castello calcio. A raccontare l’emozioni della risalita in Prima categoria è il centrocampista Marco Proietti. “Una soddisfazione immensa aver raggiunto questa promozione. La cercavamo da anni e ce la siamo meritata tutti, dalla società in primis, a noi giocatori, tutti complici di una bellissima stagione conclusa con questo grande salto in Prima”

Castello, Marco Proietti ed il riassunto della stagione

“I play off sono partite delicate dove conta sia la testa che la concentrazione. Nelle due partite play-off siamo partiti sempre svantaggio, dovuto dal fatto di avere un solo risultato utile e di dover vincere a tutti i costi. Il gruppo ha fatto la differenza. Ci siamo sempre aiutati in mezzo al campo e sostenuti anche mentalmente. Siamo un grande gruppo e in queste situazioni è stato un valore aggiunto. Penso che le sette vittorie di fila, in campionato, ci hanno fatto capire ancora di più il nostro valore e quanto, questa stagione, poteva essere quella giusta. La vittoria in casa contro la Grs Papigno, secondo me, è stata un po’ la svolta. Diciamo che siamo partiti da inizio anno già con i presupposti di voler fare bene e di prenderci almeno un posto per i play-off.”

Castello, Marco Proietti e le dediche

“La dedica di questa promozione va a tutta la nostra grande famiglia: alla società, dirigenti e collaboratori del mister che hanno fatto un lavoro incredibile e ci hanno sempre messo nelle condizioni ottime per essere sereni, divertirci e lavorare bene. Al nostro mister Mirko Pellegrini, il quale  è stato davvero un punto di riferimento per tutti sia in campo che fuori. Ai tifosi, questi ci hanno sempre sostenuto, sopratutto in queste due gare play off, sono stati molto numerosi e meravigliosi. Uno stimolo in più per noi. Infine a tutti i miei compagni di squadra, ragazzi fantastici, sono davvero fiero di aver raggiunto questa promozione con questo grande gruppo!”

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini