Home / Futsal / Ternana Femminile-Kick Off Milano 7-3, le pagelle rossoverdi
Ternana Femminile ufficiale, Bruno Bevilacqua è il nuovo proprietario
foto Luca Pagliaricci

Ternana Femminile-Kick Off Milano 7-3, le pagelle rossoverdi

Ternana Femminile-Kick Off Milano 7-3, le pagelle rossoverdi

La Ternana Femminile ha vinto per 7-3 gara 1 della finalissima scudetto. Questo pomeriggio al Pala di Vittorio, le Ferelle sono state micidiali e hanno messo il primo tassello per la conquista del tricolore. Gloria un po’ per tutti: doppietta di Schmidt e gol per Coppari, Bisognin, Neka, Renatinha e Manieri. Ora domenica prossima ci sarà gara 2 a Milano e la Ternana in caso di ulteriore vittoria sarà campione d’Italia. Di seguito le pagelle delle rossoverdi seconda la redazione di www.calcioternano.it.

Ternana Femminile-Kick Off Milano 7-3, le pagelle rossoverdi

MASCIA 7 Sempre attentissima tra i pali con alcuni interventi decisivi. Sulle tre marcature di Milano poco può.

SCHMIDT 8.5 Una montagna! In difesa è un leader ed oggi si è regalata anche una doppietta di assoluto prestigio. Gol spettacolare di tacco che sblocca gara 1, poi nel finale segna a porta vuota calciando da quaranta metri.

COPPARI 7.5 Si regala la gioia di un gol in una finale scudetto, seguendo l’azione e ribadendo in rete la respinta di Di Biase. Elemento cardine dello scacchiere di mister Shindler.

MANIERI 9 La migliore in campo in assoluto. Corre e dispensa giocate spettacolari. La sua rete è frutto di un’azione personale partita dalla propria trequarti.

BISOGNIN 7 Anche per lei c’è gloria nella finale scudetto. Si fa trovare al punto giusto per infilare in rete il terzo gol della Ternana.

NEKA 7 Eterna anima rossoverde. Entra solo quando scocca la metà del secondo tempo, ma il suo essere pivot gli consente di segnare un gol di rapina che è l’ennesimo sigillo di una splendida carriera.

RENATINHA 8 Come al solito risulta devastante nell’arco della gara. Quando punta un avversario lo salta sistematicamente ed oltre alla marcatura personale sforna diversi assist.

BIANCHI 7 Buona prestazione per la classe ’96 che ha ricoperto nuovamente bene il ruolo di portiere di movimento adottato dal tecnico Schindler con intenti conservativi.

PRESTO 7 Premiata ad inizio gara dai rappresentanti della Divisione Calcio a 5 perché ha dato tantissimo a questo sport. Anche stasera ha contribuito con il suo spirito guerriero.

Riccardo Tommasi