Home / Ternana / Ternana, i murales del Libero Liberati tornano a splendere
Dott.ssa Greta Astorri Valentini
Ternana, i murales del Libero Liberati tornano a splendere

Ternana, i murales del Libero Liberati tornano a splendere

Ternana, i murales del Libero Liberati tornano a splendere

Anno 1975: lo stadio Libero Liberati festeggiava i suoi sei anni di attività. Un gruppo di ragazzi della Brigata Pablo Neruda decise di dipingere i propri stati d’animo, a seguito del golpe del generale Pinochet. LA LIBERTA’ PERDUTA di un paese come il Cile piombato, dal 1973, in una dittatura militare a seguito dell’assalto presidenziale della Moneda

I murales al Libero Liberati

La società della Ternana ha così deciso di mettere mano, ad una serie di interventi migliorativi, all’impianto dedicato al centauro ternano. Uno di questi è proprio il restyling dei murales presenti al di fuori della curva Sud ed Est Viciani, ben visibili a chi si accinge ad assistere alle gare casalinghe delle Fere. Un gesto che sicuramente verrà molto apprezzato ulteriormente in occasione di Ternana-Feralpisalò, quando i primi lavori potranno essere apprezzati dai presenti. Come si può evincere è terminato quello esterno alla Est mentre in fase di ristrutturazione l’altro a lato della curva e sopra la tribuna stampa. Insomma un ulteriore intervento che riqualifica uno stadio alla soglia dei cinquant’anni da quel Ternana-Palmeiras, gara inaugurale del 24 agosto 1969

Tommaso M. Ferrante