Home / Ternana / Lega Pro Girone B Ternana-Fermana, Luigi De Canio “Massima attenzione”
Dott.ssa Greta Astorri Valentini

Lega Pro Girone B Ternana-Fermana, Luigi De Canio “Massima attenzione”

Il tecnico della Ternana Luigi De Canio interverrà in sala stampa alla vigilia del match di Lega Pro Girone B tra Ternana-Fermana. La redazione di www.calcioternano.it seguirà l’evento in collaborazione con On Tv a partire dalle 12 

Le dichiarazioni del tecnico delle Fere:

“La Fermana riesce a capitalizzare benissimo quello che produce di positivo. E’ una gara in cui è importante alzare ancora di più il livello di attenzione. Da quello che ho visto credo che insieme all’Imolese sia la squadra che risulta essere la sorpresa del torneo”

“Turno di riposo per Marilungo? Vediamo domani. Non è per fare pretattica. Anche la scorsa settimana pensavo di dargli un turno di riposo contro il Vicenza. Vantaggiato aveva dei problemi alla schiena, quindi vediamo”

“Salzano? Nulla di irrilevante il problema accusato durante la settimana”

“Il Rimini è una di quelle squadre che ha battuto la Fermana. In questo campionato non ci sono squadre materasso. Anche avere i migliori giocatori conta poco, certo meglio averli. I ragazzi l’importante è che stiano bene, le difficoltà poi sono quelle di sempre. Su quelle lavoriamo continuamente, quasi sempre a parole poi sul campo. Considerando Rivas un ragazzo ed avendo visto il rendimento che ha dato lo aspettiamo a braccia aperte perchè possiamo solo migliorare”

“Mi è stato riportato che accamperei delle scuse facendo riferimento alle tre partite durante la settimana. Asserire che è un mio alibi è un fatto di disonestà”

“Dal primo giorno mi sono sempre esposto prendendomi tutte le responsabilità”

“Qualche giocatore da fuori mi diceva che contro il Rimini abbiamo corso male. La squadra corre tanto ma corre male perchè da un punto di vista tecnico si sbaglia troppo, quindi dai un’idea diversa da un punto di vista tecnico tattico. Altobelli riproposto regista domani? Si. In questo momento c’è bisogno di esperienza e personalità”

Su Paolo Tagliavento il pensiero del mister “Lo vedo bene come persona perchè si è calato nella parte di dirigente con ardore, umiltà e voglia di imparare. Ha una grande passione, è al servizio della Ternana. Intanto ha preso questa qualifica poi dopo deciderà lui cosa fare. Nel frattempo credo voglia crescere e conoscere le dinamiche di una società”

“Devo fare qualche riflessione, non ho deciso al 100% tutto sulla formazione da schierare domani”

Tommaso M. Ferrante