Home / Ternana Calcio / Lega Pro Girone B Rimini-Ternana, regolamento su prosecuzione e nuova data
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
Lega Pro Rimini-Ternana, a rischio il recupero del Neri

Lega Pro Girone B Rimini-Ternana, regolamento su prosecuzione e nuova data

Lega Pro Girone B Rimini-Ternana, regolamento su prosecuzione e nuova data

Minuto 18 di Rimini-Ternana. Il direttore di gara De Santis di Lecce, a seguito di una consultazione con i calciatori in campo e gli assistenti, decide di interrompere la partita causa nebbia. Dopo aver aspettato l’evolversi della situazione ha poi definitivamente rinviato la gara con i canonici tre fischi. Cosa prevede il regolamento in questi casi? Vi rispondiamo nel dettaglio

Prosecuzione e fissazione della nuova data

Come riportato dal regolamento della Lega Pro i match, sospesi per nebbia, pioggia o neve possono essere recuperati il giorno dopo, a seguito di un accordo eventuale tra le due società. Il caso specifico di Rimini-Ternana esclude tale possibilità. Dalla giornata odierna infatti scattano i nove giorni di interruzione dell’attività agonistica (allenamenti e gare) concordata tra la Federazione e l’Associazione Italiana Calciatori. Ora, spetterà proprio alla Lega Pro fissare una nuova data entro quindici giorni da oggi. Ad inizio del 2019 conosceremo quando ci sarà la prosecuzione della sfida, ricordando però che la Ternana deve recuperare la gare contro la Sambenedettese (in attesa di essere calendarizzata) e di Coppa Italia contro la Viterbese (mercoledì 30 gennaio). Sulla prosecuzione occorre specificare quanto segue: la partita riprenderà esattamente da dove è stata interrotta. Potranno inoltre essere schierati tutti i giocatori tesserati per le due società al momento dell’interruzione, indipendentemente se in quel frangente fossero o meno inseriti nella distinta di gara. In parole povere Vives, Rivas, Salzano, Nicastro, Hristov, Defendi e Vantaggiato saranno a disposizione al momento di proseguire la partita

Tommaso M. Ferrante

Avatar