Home / 1°, 2° Categoria / 1° Categoria / Prima categoria girone D, super Romeo Menti male il Sangemini
Accademia Rousseau
foto Romeo Menti

Prima categoria girone D, super Romeo Menti male il Sangemini

Prima categoria girone D, super Romeo Menti male il Sangemini

L’anno 2018 si è chiuso con un girone di andata super per la Romeo Menti. La formazione orvietana, con i 37 punti conquistati ed il secondo posto raggiunto, è ad un solo punto dalla prima in classifica, la Tiber, la compagine biancazzurra sta disputando un torneo ad altissimo livello. Il buon operato messo a segno dal direttore sportivo Cupiello e la mano dell’allenatore Baldini stanno dando i propri frutti. Al terzo posto si trova la Pro Ficulle. I troppi pareggi casalinghi hanno condizionato il cammino di capitan Galletti e compagni, nonostante tutto l’andamento dei giallorossi è da primi posti. Ottimo il percorso svolto dal Real Avigliano, lo score in trasferta frutto di 4 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte è il fiore all’occhiello della squadra di Carlone. Un po’ al di sotto delle aspettative la prima parte di torneo per il Guardea. La compagine del Presidente Monetini è stata costruita per vincere e attualmente si trova al sesto posto in classifica generale.

Un finale di anno positivo per il Colonia. La formazione di mister Serpericci aveva stentato nella primissima parte di campionato per poi riprendersi e terminare il 2018 in settima posizione. Aspettative rispettate per Del Nera, Castello e Lugnano in Teverina. Tutte e tre le compagini dovranno lottare per la salvezza. Delusione in casa Sangemini e Nuova Attiglianese. Bilancio di fine anno amaro per i rossoblù. Le varie problematiche hanno indotto la società a cambiare allenatore, da Malagoli a Scimia, anche se quest’ultimo, alla prima partita da tecnico, è uscito sconfitto dalla sfida casalinga contro il Via Larga Marsciano per 5-2. Infine anche in casa biancoverde il cambio di allenatore è servito a ben poco, la Nuova Attiglianese, ultima in graduatoria, ha inanellato diversi record negativi: peggior attacco, peggior difesa, peggior differenza reti, minor numero di vittorie (2) e maggior numero di sconfitte (13).

 

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini