Home / Ternana Calcio / Lega Pro Renate-Ternana 1-1, i rossoverdi pareggiano a Meda
Nutrizionista Greta Astorri Valentini

Lega Pro Renate-Ternana 1-1, i rossoverdi pareggiano a Meda

Lega Pro Renate-Ternana 1-1, i rossoverdi pareggiano a Meda

Va a caccia dei primi punti nel 2019 la Ternana che questo pomeriggio a Meda affronterà il Renate. All’andata terminò con pareggio per 1-1 al Liberati, stavolta però le Fere devono assolutamente tornare a vincere. Si tratta del primo impegno di un lunghissimo febbraio per i rossoverdi, i quali giocheranno oltre a quella odierna altre sei gare. La redazione di www.calcioternano.it vi consentirà di seguire in diretta live il match.

TUTTE LE PARTITE DI FEBBRAIO DEI ROSSOVERDI

Lega Pro Renate-Ternana, la diretta del pre partita

13:10 operazioni di sgombero dalla neve in atto allo stadio Città di Meda.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

13.20 squadre arrivate allo stadio e pronte per ispezionare il campo. La neve sul terreno non c’è, ma le condizioni del manto non sono di certo ottimali. Gara non a rischio però, almeno per ora

13.50 solo una punta di ruolo nell’undici iniziale rossoverde e sarà Daniele Vantaggiato. In panchina Marilungo e Nicastro

13.55 Vantaggiato dovrebbe far coppia con Bifulco in avanti in un 3-5-2 che vedrà Fazio, Diakitè e Russo come difensore. Sugli esterni Defendi e Giraudo, mentre in mezzo Palumbo, Paghera e Pobega comporranno il cuore del centrocampo rossoverde

14.00 il Renate di contro risponde con un 4-4-2 così composto: Cincilla; Caccin, Testo, Saporetti, Vannucci; Anghileri, Pavan, Rossetti, Venitucci; Gomez, Spagnoli

14.05 i rossoverdi non saranno soli allo stadio di Meda: ecco quanti biglietti sono stati venduti per il settore ospiti

14.20 sopralluogo di arbitri e capitano per testare le condizioni del campo, ma dovrebbe giocarsi regolarmente la sfida di Meda

Lega Pro Renate-Ternana, la diretta del primo tempo

1′ si parte!

3′ il terreno di gioco non è condizioni ottimali, ma è giocabile nonostante la neve della notte caduta a Meda secondo il direttore di gara. Penalizzata la squadra più tecnica che è la Ternana in questo caso

5′ sarà Pagherà il regista, con Palumbo e Pobega ai lati. Confermata la difesa a tre

8′ in alcune zone del campo è oggettivamente difficile far rotolare il pallone

11′ quasi impossibile giocare palla a terra, oggi potrebbero pesare molto le palle inattive

12′ la Ternana batte veloce una punizione da buona posizione, Cincilla anticipa Bifulco. Forse si poteva sfruttare diversamente l’occasione

15′ ammonito Giraudo, primo giallo della gara

20′ davvero poche emozioni allo stadio “Città di Meda”, con questo terreno di gioco appare complicato costruire azioni da gol e di certo a pagare pegno e la Ternana a cui servirebbe una vittoria per risorgere

21′ punizione di Russo che mette in mezzo ma il portiere neroazzurro blocca

24′ cross di Defendi dalla destra e ancora Cincilla respinge il potenziale pericolo

25′ OCCASIONE TERNANA la palla buona capita sui piedi di Vantaggiato che servito da Bifulco a pochi passi dalla porta calcia a colpo sicuro, Cincilla si piazza bene e respinge. Qui però l’attaccante poteva e doveva fare di più

27′ tiro di Defendi respinto da un difensore avversario

29′ altra conclusione verso lo specchio delle Fere, stavolta è Pobega a calciare con la sfera che va a lato

30′ ammonito Teso nel Renate

31′ OCCASIONE TERNANA sulla punizione Vantaggiato sceglie la potenza e Cincilla respinge ancora

32′ fase di crescita della Ternana che nonostante un campo ai limiti della praticabilità sta cercando di sbloccare il punteggio e se lo meriterebbe pure

34′ prima parata della gara di Iannarilli che blocca un tiro di Venitucci poco insidioso

35′ sul ribaltamento di fronte Palumbo calcia dalla distanza e Cincilla para

40′ GOOOOOLLLL DELLE FERE

40′ la Ternana meritatamente sblocca il punteggio! Marino Defendi porta avanti le Fere di testa su cross di Pobega!

42′ rossoverdi in vantaggio con merito perché finora solo la Ternana ha cercato di vincere questa difficile sfida. Terzo gol stagionale per Defendi

44′ ammonito Paghera

45′ concesso un minuto di recupero

46′ fine primo tempo

La Ternana proprio sul finire del primo tempo ha sbloccato il punteggio con l’incornata di Defendi. Vantaggio meritato in quanto in almeno altre due circostanze si poteva segnare ad un Renate molto remissivo. Il campo in pessime condizione non aiuta le Fere, ma l’1 a 0 del primo tempo è oro colato

Lega Pro Renate-Ternana, la diretta del secondo tempo

1′ inizia la ripresa

2′ il Renate passa a tre dietro e prova a spingere

4′ Anghileri dentro ma non arriva Spagnoli

5′ OCCASIONE TERNANA: Palumbo bolide dal limite dell’area ma è ancora una volta super Cincilla

7′ Rossetti calcia debolmente in porta, Iannarilli para agevolmente

10′ il Renate spinge sull’acceleratore, la Ternana prova a difendersi e a reagire in contropiede

11′ tiro di Bifulco murato da Saporetti

13′ scambio Gomez-Spagnoli con quest’ultimo che non inquadra lo specchio della porta rossoverde

16′ tiro cross di Vantaggiato, sull’out di destra, pallone che termina sull’esterno della rete

17′ escono Giraudo e Vantaggiato ed entrano Frediani e Marilungo

19′ OCCASIONE TERNANA: Defendi in area calcia in porta, Cincilla fa sua la sfera

22′ entrano De Sena e Guglielmotti escono Spagnoli e Anghileri per il Renate

23′ escono Pobega e Bifulco entrano Castiglia e Nicastro per la Ternana

25′ Calori non modifica l’assetto di gioco ma solo gli interpreti in campo

28′ PALO RENATE: De Sena di testa prende il legno

29′ GOL RENATE: Gomez si avvinghia sulla respinta e mette a segno l’1-1

32′ il tecnico Calori ridisegna una Ternana con un 3-4-1-2: Castiglia trequartista dietro alle due punte Marilungo-Nicastro

33′ scende anche una leggera nebbia allo stadio “città di Meda”

35′ Marilungo prova la conclusione ma nulla di fatto

37′ cartellino giallo per Marco Frediani

38′ rete annullata al Renate per un fallo in area di un calciatore nerazzurro

39′ esce Venitucci entra Guini per il Renate

45′ colpo di testa di Russo che termina sopra la traversa

45′ 3′ minuti di recupero

47′ fine partita

 

Riccardo Tommasi

Avatar