Home / Ternana Calcio / Ternana, quando l’allenatore ha vestito anche la maglia delle Fere
Nutrizionista Greta Astorri Valentini

Ternana, quando l’allenatore ha vestito anche la maglia delle Fere

Ternana, quando l’allenatore ha vestito anche la maglia delle Fere

Il nuovo tecnico della Ternana, ossia Fabio Gallo, è il 17esimo allenatore delle Fere ad aver vestito anche la casacca rossoverde da giocatore. Il trascorso da calciatore a Terni per il neo mister non è dei migliori. Di certo, il classe ’70 nativo di Bollate, non ha lasciato un ottimo ricordo ai tifosi ternani. Un precedente alquanto scomodo albeggia sulla carriera di centrocampista di Fabio Gallo. Nella stagione 2001/2002 lui insieme al suo compagno dell’Atalanta Marco Nappi si trasferirono a Terni a parametro zero, quell’anno la Ternana targata Agostinelli-Borea, fece spesa tra gli svincolati. Infatti oltre agli ex atalantini furono acquistati Giacomo Di Chiara, Sergio Marcon e Fausto Rossini. La stagione rossoverde non iniziò nel migliore dei modi e a farne le spese fu il tecnico Agostinelli (esonerato dopo la nona giornata). Successivamente anche i calciatori Gallo e Nappi, accusati dalla piazza di non essersi impegnati al massimo in ogni partita, vennero ceduti nella sessione invernale di mercato. Quell’anno poi la Ternana retrocesse dopo la gara di Bari all’ultima giornata. Fabio Gallo, dopo 9 presenze in rossoverde, a gennaio passò al Como, dove conquistò la Serie A, e l’anno successivo al Treviso. Nell’incontro casalingo del 27 febbraio 2005 tra le Fere ed i veneti, le strade della Ternana e di Gallo s’incrociarono di nuovo. Doppio vantaggio con Jimenez e Max Vieri, il Treviso accorciò con Barreto e poi Gallo su rigore fece 2-2. La sua esultanza colorita rivolta al pubblico rossoverde fu mal digerita, fino ad oggi, da quest’ultimi. La Ternana poi vinse quella gara per 3-2 con uno splendido gol in rovesciata di Mario Salgado.

Le scuse di Fabio Gallo

Alla presentazione, davanti alla stampa tenutasi ieri, Fabio Gallo ha ricordato quell’episodio da giocatore. “Chiedo scusa per quel gesto” è la risposta che ha dato l’attuale mister delle Fere (il passaggio al minuto 3,15 del video soprastante). Adesso il 17esimo allenatore, in passato anche giocatore rossoverde, dovrà mettere gli uomini giusti nel ruolo giusto, dare motivazione e convinzione ad un gruppo con il morale a pezzi e, fondamentale, centrare la tanto attesa vittoria!

Tutti i giocatori delle Fere diventati poi allenatori

Nella lunga storia rossoverde sono 14 gli allenatori seduti sulla panchina delle Fere che hanno avuto anche un trascorso da giocatori con la casacca della Ternana. Questi i nomi:

  • Robert Winkler
  • Gino Vandelli
  • Ancillo Ancillotti
  • Eraldo Pangrazi
  • Gino Colaussi
  • Brenno Romboli
  • Orlando Strinati
  • Oreste Cioni
  • Franco Moretti
  • Mario Caciagli
  • Omero Andreani
  • Giovanni Meregalli
  • Giovanni Masiello
  • Franco Liguori
  • Danilo Pierini
  • Maurizio Raggi
  • Fabio Gallo

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini