Home / Promozione / Giove-Campitello, il chiarimento della società gialloblù
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
Giove-Campitello, il chiarimento della società gialloblù

Giove-Campitello, il chiarimento della società gialloblù

Giove-Campitello, il chiarimento della società gialloblù

A seguito dell’episodio che ha contraddistinto il pre partita di Giove-Campitello di ieri pomeriggio, riportiamo un doveroso chiarimento voluto dalla società gialloblù. Le parole sono del presidente del club Renato Tantari.

Giove-Campitello, il chiarimento della società gialloblù

“Il Giove Calcio si dissocia totalmente dall’episodio dell’aggressione al dirigente del Campitello – afferma il presidente Tantari – in quanto non si tratta in alcun modo di un tesserato della nostra società. Siamo del tutto estranei da tali fatti che non rappresentano il nostro modo di vivere il calcio e la vita. Ciò che è avvenuto non riguarda lo sport ed è scaturito a causa di motivi personali extra calcistici. Con il Campitello ci sono rapporti buonissimi e lo testimonia il clima di serenità con cui si è vissuta la partita. Il nostro club si impegna ogni giorno per dare lustro al proprio nome ed ai propri colori ed un evento che nulla c’entra con il Giove Calcio non può minare questo lavoro che dura ormai da anni”.

A testimonianza della bontà delle parole del presidente Renato Tantari, come raccontato anche ieri nell’articolo della partita, ribadiamo la presenza di un clima tranquillo e positivo prima, durante e dopo il match. Il club, come ampiamente raccontato dalla nostra redazione in passato, è sempre stato protagonista di belle iniziative con al centro il proprio settore giovanile. Inoltre rappresenta una realtà consolidata del calcio provinciale in virtù della militanza, della propria prima squadra, nella seconda categoria più importante della regione.

Riccardo Tommasi

Avatar