Home / Ternana Calcio / Ternana, più di tre mesi senza vittorie in trasferta
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
Ternana, il reparto difensivo rossoverde si conferma granitico

Ternana, più di tre mesi senza vittorie in trasferta

Ternana, più di tre mesi senza vittorie in trasferta

Andato in archivio il recupero della sfida contro il Rimini rinviata per nebbia lo scorso 30 dicembre, la Ternana sarà impegnata nuovamente in una partita in trasferta. Ad attendere i rossoverdi, infatti, ci sarà la Sambenedettese. I rossoblu attualmente si trovano avanti di un punto in classifica rispetto alle Fere e sono reduci da due 0 a 0 consecutivi, l’ultimo contro il Fano proprio al “Riviera delle Palme”. L’attenzione non può che essere rivolta alla vittoria che lontano dal “Liberati” manca addirittura da 9 partite, compresa la Coppa Italia di Lega Pro a Viterbo. Non è servito a nulla nemmeno il doppio cambio in panchina dapprima con Calori (2 punti in 6 gare) ed ora con Gallo, anche se l’ex Spezia è arrivato a Terni solamente da una settimana.

Ternana, tre pareggi e sei sconfitte nelle ultime 9

E’ preoccupante il dato che recita 0 vittorie esterne nelle ultime 9 gare. Lo score parla di 3 pareggi e 6 sconfitte. L’ultima volta che i rossoverdi sono riusciti a portare a casa l’intera posta in palio era il 7 novembre nella trasferta di Fano decisa sul finale da l’ormai ex Salzano (accasatosi al Livorno nel mercato di riparazione, ndr). Dopo di che sono arrivati un pareggio a reti bianche contro l’Imolese e ben 4 sconfitte consecutive ovvero quelle contro Pordenone (1-0), Südtirol (2-1), Ravenna e Feralpisalò (entrambe per 3-2). Tra l’altra sconfitta, quella di Bergamo contro l’Albinoleffe, sono arrivati i due 1 a 1 prima contro il Renate e poi martedì sera a Rimini. Come se non bastasse poi è arrivata anche l’eliminazione dalla Coppa Italia di Lega Pro contro la Viterbese ai supplementari dopo aver chiuso i tempi regolamentari in parità ed in inferiorità numerica. Tutti noi ci auguriamo che questo brutto trend si possa invertire al più presto, magari già partendo dal match di sabato sera contro la Samb.

Federico Bobbi

Avatar