Home / Ternana Calcio / Lega Pro Gubbio-Ternana, Fabio Gallo ‘Creato molto ma non concretizzato’
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
Foto Luca Pagliaricci

Lega Pro Gubbio-Ternana, Fabio Gallo ‘Creato molto ma non concretizzato’

Lega Pro Gubbio-Ternana, Fabio Gallo ‘Creato molto ma non concretizzato’

Il tecnico della Ternana Fabio Gallo ha commentato in sala stampa il match del “Barbetti”

RIVIVI LA GARA TRA GUBBIO E TERNANA

LE PAGELLE DI GUBBIO-TERNANA

Le parole di Fabio Gallo alla Rai

“Se devo guardare le occasioni avute abbiamo creato molto e non siamo riusciti a concretizzarle. La squadra però mi ha dato delle risposte, sta crescendo. Certo è che dobbiamo fare di più. Il doppio cambio? Se c’è una situazione che non mi piace è normare fare le sostituzioni. Ho messo dentro due giocatori anche se il primo tempo non era finito, ma solo in italia storciamo il naso per queste cose. Ho cambiato perchè alla partita dovevo dare una scossa. La catena di destra non mi aveva soddisfatto e quindi ho inserito Bifulco e Castiglia. Di quest’ultimo sono contento della prestazione è un giocatore che stiamo recuperando.”

Fabio Gallo nell’intervista di ww.calcioternano.it

“La squadra si è espressa bene, ha cercato di giocare a calcio sempre. Abbiamo subito un gol sciocco su un nostro errore, su questo dobbiamo migliorare. Nonostante tutto la squadra sta meglio fisicamente e cosi facendo può giocare per tutta la partita. Io ragiono sempre per vincere le gare, l’ho dimostrato anche questa sera togliendo un centrocampista e mettendo una punta quindi la mia idea è quella. La squadra quando sarà in condizione vera saprà far vedere il proprio valore, limando le disattenzioni. Il cambio? In Italia guardiamo con diffidenzale sostituzioni che avvengono durante il primo tempo. In quel momento la gara non mi stava piacendo, avevo bisogno di altri uomini in campo ma questo non vuol dire che per i giocatori usciti sia stata una bocciatura. Sono situazioni per me normali. C’è rammarico per come è andata a finire il match. Noi bisogna essere concreti e quindi dobbiamo sfruttare al meglio le occasioni che ci capitano. Senza dubbio capitalizzare di più. La squadra è viva, risponde e questo mi da soddisfazione!”

 

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini