Home / Ternana Calcio / Ternana, il Club Roccarossoverde prende posizione dopo le decisioni di Stefano Bandecchi
Nutrizionista Greta Astorri Valentini

Ternana, il Club Roccarossoverde prende posizione dopo le decisioni di Stefano Bandecchi

Ternana, il Club Roccarossoverde prende posizione dopo le decisioni di Stefano Bandecchi

Il Club Roccarossoverde ha voluto prendere ufficialmente posizione dopo le vicissitudini di ieri. Post triplice fischio di Ternana-Imolese ne sono successe di tutti i colori. Di seguito il pensiero del club riprendendo il comunicato apparso sulla pagina Facebook.

Ternana, il comunicato del Club Roccarossoverde

“La partita indecorosa di ieri rischia di diventare il capolinea di questo campionato facendoci sprofondare nei dilettanti senza certezze nel futuro.

Ci sono momenti nei quali ben vengano i processi per trovare i colpevoli di certe situazioni e ci sono momenti nei quali occorre comunque fare quadrato per cercare di salvare il salvabile e noi vogliamo invitare tutti i tifosi ad evitare in questo momento i processi sommari e cercare di compattarsi per mantenere almeno la categoria.

Sinceramente siamo rimasti molto sorpresi dall’annuncio di disimpegno da parte di Bandecchi. Crediamo che sia assurdo che per un comportamento, comunque fermamente da condannare da parte di qualche tifoso che avrebbe sputato al presidente, si possa passare dal voler acquistare lo stadio e portare avanti molteplici progetti ad abbandonare tutto.

La delusione di noi tifosi, visti i risultati ottenuti, credo che sia più che comprensibile, così come è comprensibile che la proprietà venga ritenuta responsabile di questa situazione. Nel mondo del calcio le cose sono sempre andate in questa maniera: se vinci prendi applausi e se perdi prendi i fischi. Vorremmo invitare Bandecchi ad avere un comportamento professionale adatto a queste situazioni, evitare passeggiate sotto la curva e cercare di isolare il gruppo dalle tensioni esterne e contemporaneamente far sentire a chi scende in campo il peso di chi paga gli stipendio. Non abbiamo motivo di dubitare della sua volontà di portare avanti progetti ambiziosi per la società. Questo è il momento non di fuggire, ma di tirare fuori gli attributi”.

Riccardo Tommasi

Avatar