Home / Futsal / Ternana femminile, una sconfitta per tutto il movimento in rosa
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
Ternana femminile, una sconfitta per tutto il movimento in rosa
foto Luca Pagliaricci

Ternana femminile, una sconfitta per tutto il movimento in rosa

Ternana femminile, una sconfitta per tutto il movimento in rosa

Doveva essere, ma non lo è stato, un torneo prestigioso che avrebbe dato lustro e notorietà a tutta la città di Terni. Doveva già, perchè il ‘Futsal champions tournament’ in programma originariamente tra l’8 ed il 12 aprile alla fine è saltato. Senza addentrarci in sterili ed inutili polemiche, su chi addossare responsabilità della mancata disputa, occorre fare delle precisazioni. In primo luogo ci ha perso il movimento del calcio a 5 azzurro. Non è un caso che stamattina sono stati comunicati i due gironi della ‘European woman futsal tournament’ alla quale la Ternana femminile non parteciperà. Sebbene ricordarlo si tratti di una manifestazione ad inviti è altrettanto opportuno rimarcare che le Ferelle, almeno secondo logica, avrebbero dovuto partecipare essendo detentrici dello scudetto. Così non è stato, dalle indiscrezioni circolate sembrerebbe per una questione relativa alle tempistiche su presunte conferme da dare. Al loro posto ci sarà il Kick Off, sconfitto nella finalissima 2017/2018.

Ci ha perso dunque tutto il movimento ed in secondo luogo le ragazze. Le giocatrici erano arrivate a vestire il rossoverde anche per questo motivo, ossia dare ulteriore lustro alla propria carriera e cimentarsi in una competizione dal fascino unico. Ci ha perso una tifoseria intera la quale aspettava questo momento con trepidazione e curiosità. Ci ha perso la città intera ma qui, lo sottolineiamo, senza colpa alcuna anzi. L’assessore allo sport Elena Proietti si è prodigata per cercare in tutti i modi di portare a Terni l’evento. L’amministrazione si è resa disponibile per supportarlo ma alla fine, come tutti sappiamo, è saltato tutto. Di certo, per il futuro, la speranza è che si possa avere chiarezza, limpidezza, onde evitare di ritrovarsi in questa situazione, nonostante i meriti certificati dal campo di gioco

La Ternana femminile sul  torneo organizzato in Spagna

‘La Ternana Calcio Femminile vuole chiarire ulteriormente l’assurda vicenda che la vede esclusa dallo storico Torneo che vede da sempre confrontarsi le squadre campionesse dei rispettivi campionati europei. La società ospitante ha reso noto in passato che non sia stata inviata l’autorizzazione della propria federazione e prova dell’acquisto biglietti aerei. Questo è un chiaro pretesto visto che sul regolamento della manifestazione non c’è scritto nessun termine e che il nulla osta federale non può essere inviato dal singolo club, ma dalla Divisione C5 stessa come successo regolarmente in data 4 marzo. Inoltre il regolamento della manifestazione approvato UEFA non prevedeva nessun obbligo di acquisto biglietti aerei, difatti diverse altre squadre hanno aspettato la conferma della struttura del Torneo (Gironi e squadre) avvenute solo alcuni giorni fa. Aggiungiamo che la conferma di partecipazione con email ufficiale (compresa lista tesserati) fu inoltrata in data 12 febbraio come reso pubblico già in passato. Infine sottolineiamo che strumentalizzare l’invito di un’altra società italiana mettendo in dubbio l’immagine del nostro movimento è una mossa diplomatica di dubbio valore. Ci dispiace che una manifestazione storica, seppur ad inviti, abbia messo da parte qualsiasi principio di valore sportivo e di confronto sul campo’

Tommaso M. Ferrante

Avatar