Home / Ternana Calcio / Ternana, mai così in basso da otto anni a questa parte
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
Ternana, mai così in basso da otto anni a questa parte

Ternana, mai così in basso da otto anni a questa parte

Ternana, mai così in basso da otto anni a questa parte

Sono trascorsi otto anni dalla retrocessione, attraverso lo spareggio play out, in Lega Pro Seconda Divisione (Serie C2 ndr). In quella stagione 2010/2011 la Ternana arrivò al quindicesimo posto, su diciotto concorrenti, ottenendo 36 punti in 34 partite. Un campionato surreale vissuto con cambi alla guida tecnica, penalizzazioni in classifica e tante altre vicissitudini che poi hanno influito sulla retrocessione beffarda contro il Foligno. A distanza di otto anni la situazione sembra la medesima con un’aggravante.

Quella squadra era stata allestita per tentare di mantenere la categoria anche se poi venne rinforzata tra fine agosto e sessione invernale con giocatori di livello del calibro di Nolè, Cejas e Sinigaglia. Questa che sta progressivamente avvicinandosi al baratro invece, doveva lottare per vincere il campionato e si trova ad un passo dall’incubo, dopo aver infilato una striscia di diciotto risultati senza i tre punti.

Ora ci sono due gare per evitare di ‘completare l’opera’ e rendere ancora più umiliante un biennio ricco di delusioni calcistiche, caratterizzato da insuccessi e pessime figure. Si è passati a giocare dall’Arechi di Salerno, San Nicola di Bari o Barbera di Palermo al comunale di Gorgonzola, Città di Meda, Druso o Gavagnin con tutto il rispetto per le società appartenenti ai rispettivi impianti sportivi. Non vorremmo di certo raccontare il prossimo campionato dallo Spoletini di Cannara o dal Casini di Trestina.

Tommaso M. Ferrante

Avatar