Home / Eccellenza / Orvietana, Severino Capretti: “Migliorare la posizione dello scorso anno”
Nutrizionista Greta Astorri Valentini
Orvietana ufficiale, colpo in attacco per i biancorossi

Orvietana, Severino Capretti: “Migliorare la posizione dello scorso anno”

Orvietana, Severino Capretti: “Migliorare la posizione dello scorso anno”

L’Orvietana si è affidata a Severino Capretti come nuovo direttore sportivo. Il dirigente, ex di tante squadre laziali, è alla prima esperienza nel campionato umbro dilettanti. La redazione di www.calcioternano.it ha contatto il ds dell’Orvietana e quest’ultimo ha raccontato le ragioni per cui ha deciso di sposare il progetto biancorosso.

Le parole di Capretti

“La passata stagione, nel mercato di dicembre quando l’Orvietana non aveva più un ds, tramite conoscenze mi sono messo in contatto con mister Fiorucci. Ci siamo conosciuti e abbiamo avuto diversi scambi di idee ed opinioni. In più gli avevo consigliato di prendere Daniele Bricchetti (calciatore successivamente ingaggiato ndr) che avevo avuto con me ottenendo buoni risultati. Nel corso della stagione ho seguito diverse gare dell’Orvietana e pochi giorni fa, quando avevo deciso di non rimanere più con il Fiano Romano in Promozione , è arrivata la chiamata del Presidente Biagioli. È capitata questa occasione in Eccellenza umbra e non ho potuto dire di no, visto il progetto importante proposto da mister Fiorucci. Il tecnico di Città di Castello è senza dubbio un professionista nei dilettanti e la sua esperienza, per noi, è sicuramente importante.”

Obiettivi e mercato

“L’obiettivo è senza dubbio quello di migliorare la posizione dello scorso anno. Sicuramente sarà un Eccellenza più difficile rispetto alla stagione appena terminata quindi noi dovremmo essere bravi ad investire il nostro budget nel miglior modo possibile, trovando prima l’uomo e poi il calciatore.”

“Ripartiamo da pochi giocatori in quota e sono: Annibaldi, Locchi, Cotigni e Bricchetti. Inoltre tutti gli under rimarranno con noi. Stiamo valutando, invece, le posizioni di Dida e Barnardini. È ovvio che cercheremo rinforzi anche nel Lazio ampliando il nostro bacino di utenza. Comunque questa settimana andremo ad affrontare situazione su situazione visto anche che io sono arrivato da pochissimo ad Orvieto.”

Alessandro Madolini

Alessandro Madolini