Ternana, il miglior attacco è la difesa!

TERNANA CALCIO 240′ recuperi esclusi è durata l’imbattibilità esterna di Alberto Brignoli. L’estremo difensore della Ternana ha subito al 60′ il gol dal suo ex compagno in rossoverde ossia Riccardo Brosco attualmente in forza al Latina. Le Fere, con tre reti subite, si classificano al primo posto della speciale graduatoria in condomino con Modena e Perugia. Una tenuta che si evidenzia dai numeri ma anche dalle prestazioni singole degli interpreti chiamati ad alzare la Linea Maginot davanti al portiere bergamasco. Parametrando i dati di questa rispetto alle due precedenti stagioni cadette gli stessi sono piuttosto confortanti: nel 2012/2013 appena un gol in più venne preso ma si era nel pieno del filotto di successi filati, mentre ben otto in quella precedente con 4 punti in meno conquistati. C’è da sottolineare inoltre che queste marcature sono arrivate su situazioni di calcio franco: il piazzato di Pasquato, il colpo di testa di Oikonomou e il tap in di Brosco marcature generate da corner. Una crescita ormai palpabile di singoli e reparto. Unico neo, prima di andare ad analizzare le gare, le ammonizioni che colpiscono ormai sistematicamente i difensori ad inizio gara: stavolta è toccato a Meccariello subirlo dopo appena 8′ di gioco.

CROTONE-TERNANA 0-2 Brignoli, Fazio, Ferronetti, Masi, Bastrini. Il reparto opposto si schiera con Oduamadi, Torregrossa e De Giorgio. Nella prima frazione l’ex Varese impegna molto Bastrini che gli prende le misure alla distanza. Reparto al limite della perfezione, solo una chance per Torregrossa schierato come riferimento offensivo

TERNANA-PESCARA 1-1 riproposto da Tesser lo stesso quartetto, il piazzato che genera il pareggio: infrazione commessa da Ferronetti su Maniero al limite dell’area e il posizionamento non impeccabile di Brignoli in ritardo sull’arcobaleno di Pasquato non inficiano al netto della prestazione positiva offerta

VICENZA-TERNANA 0-1 Brignoli, Fazio, Ferronetti, Masi, Vitale una vera e unica chance concessa a Ragusa (palo esterno) e la capacità di amministrare nel finale il risultato senza soffrire, meglio di così…..

BRESCIA-TERNANA 0-0 Brignoli, Fazio, Masi, Meccariello Vitale l’ingenuità commessa da Vitale (due gialli in appena 120″) impone ai rossoverdi una ripresa in inferiorità numerica. L’ingresso di Janse al debutto e lo spostamento di Fazio si oppongono alle Rondinelle, le quali costruiscono diversi presupposti sui binari laterali ma trovano enormi difficoltà a monetizzare complice l’organizzazione difensiva mostrata dai ragazzi di Tesser

TERNANA-BOLOGNA 0-1 Brignoli, Fazio, Masi, Meccariello, Bastrini si può partire dal presupposto che forse il corner neppure si doveva battere, complice il fallo evidente di Laribi ma in questo caso c’è una disattenzione sui blocchi dopo l’angolo. E’ vero che Oikonomou anticipa il movimento bruciando il controllore diretto (Meccariello nella fattispecie) ma altrettanto evidente la staticità delle Fere sorprese nella circostanza

LATINA-TERNANA 1-1 Brignoli, Fazio, Masi, Meccariello, Vitale una mischia, dopo altro angolo battuto, genera il vantaggio. Dopo Cacia un altro attaccante di rango come Sforzini viene depotenziato dal giovane pacchetto arretrato composto da Masi e Meccariello

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by