TOP&FLOP di Latina-Ternana

TOP&FLOP TERNANA La Ternana ottiene un grande punto in quel di Latina e conquista il quinto risultato positivo in sei gare giocate. Resta l'imbattibilità esterna e ora si guarda con ottimismo al posticipo di lunedì prossimo contro la seconda della classe, l'Avellino degli ex Zito e Pisacane. Analizziamo nel dettaglio gli aspetti positivi e quelli negativi emersi sabato scorso:

TOP

1 - CARATTERE: Non si può di certo imputare alla Ternana di questa stagione l'assenza di grinta e cattiveria agonistica. Nel complesso della gara a Latina il pareggio è più che meritato, ma va detto che quando si pareggia nel recupero, indipendentemente dall'andamento del match, le componenti della fortuna e della voglia di crederci sono imprescindibili. Se la prima è casuale, lo stesso non si può dire della seconda in quanto le Fere stanno dimostrando giornata dopo giornata di saper essere "cattive" quando serve.

2 - GAVAZZI: In questo primo scorcio di campionato il centrocampista proveniente dalla Sampdoria ha faticato e entrare nei meccanismi di gioco rossoverdi, ma ciò è principalmente causato da un ritardo di condizione. Con il tempo Gavazzi sta recuperando in questo senso e nella trasferta di Latina ha sfoderato la miglior prestazione stagionale, con giocate tecniche di assoluto spessore e tanta quantità messa a disposizione della mediana rossoverde.

3 - TIFOSI: Nella prima trasferta abbordabile della stagione i tifosi rossoverdi non si sono fatti pregare ed hanno praticamente riempito lo spicchio di tribuna a loro riservato al Francioni. Il sostegno ai propri beniamini è durato tutta la gara e il boato al 91' è stato il giusto premio.

 

FLOP 

1 - ARBITRAGGIO: Nel complesso la valutazione della terna che ha diretto l'incontro di Latina non può essere positiva. Il clamoroso errore commesso dal guardalinee nel finale di primo tempo ha condizionato la gara in quanto la rete di Ceravolo era regolarissima (non c'era fuorigioco nè di Eramo nè di Ceravolo nella circostanza) e inoltre la conduzione di gara in certi momenti è sembrata un po' "casalinga".

2 -LATINA: Nel calcio a volte i valori sulla carta vengono sovvertiti dal campo e ciò è successo lo scorso sabato. I nerazzurri sono stati costruiti per fare bene in questa serie B e gli elementi che vantano nell'organico sono tra i migliori della categoria (basti pensare che in panchina c'erano Petagna, Paolucci, Milani e Bruno). Proprio per questo nel dopo gara i tesserati del club pontino potevano dare più merito alla Ternana che ha pareggiato si in modo fortunato, ma sostanzialmente meritato.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by