Ternana, Attilio Tesser: “Solidarietà massima per i lavoratori dell’Ast”

TERNANA SERIE B TESSER Nona giornata di campionato alle porte per la Ternana. Il tecnico Attilio Tesser ed i giocatori si apprestano ad affrontare il temibile Livorno, ma il pensiero è sempre rivolto verso i dipendenti dell’Ast che nella giornata di oggi stanno manifestando per il proprio diritto a lavorare. Anche il mister rossoverde durante la conferenza stampa di questa mattina ha voluto ribadire la vicinanza della Ternana verso i lavoratori ternani. “Siamo vicini a tutti gli operai delle Acciaierie Terni e i giocatori ormai si sono immedesimati nella difficile situazione che stanno attraversando. Quando la trasferta di Chiavari è stata annullata sono stati proprio loro a voler andare di fronte all’Ast per dare il loro piccolo contributo morale a chi sta lottando per il proprio futuro. La società inoltre ha inviato richiesta alla Lega per poter entrare in campo domani pomeriggio con un caschetto, simbolo dei lavoratori ternani. Siamo in attesa della risposta ma speriamo che ci venga concessa la possibilità di fare questo gesto“. Spostandoci sulla complicata sfida con il Livorno, mister Tesser invita le Fere a rispettare l’avversario ma allo stesso tempo pretende che il gioco espresso sia propositivo. “I toscani hanno mantenuto l’ossatura della scorsa stagione e perciò penso che possono lottare per la promozione fino alla fine. Si tratta quindi di una squadra davvero forte ma noi dobbiamo scendere in campo mettendo intensità fin da subito. Non giochiamo da quindici giorni e perciò si deve ritrovare immediatamente il ritmo partita, tenendo noi il ritmo della gare elevato. Giocheremo per vincere come sempre fatto e speriamo di poter regalare questa gioia ai nostri tifosi“.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by