Olympia Thyrus-Assisi 1-0, Sciaboletta decide il match

OLYMPIA THYRUS SV: Bernardini, Giubila, Chierchia, Bartoli, Martella, Berretta, Carollo (34’ st Shahini), Sciaboletta, Virgilio, Agostini (46’ st Tarani). A disposizione Quaranta, Mansueti, Pernazza, De Angelis. Allenatore De Santis.

ASSISI: Sensi, Gattucci (1’ st Angelantoni), Gentili, Casagrande, Raspa, Tardioli, G. Buzzao ( 30’ st Fronduti), Pantaleone, Angeletti (1’ st D. Buzzao), Memay, Falcinelli. A disposizione Mancinelli, Fanini, Cirilli, Cavanna. Allenatore Carli.

Arbitro Gentili di Foligno (Argenti e Ricciarelli)

Reti 40’ pt Sciaboletta

L’Olympia Thyrus sfata il campo casalingo conquistando la prima vittoria stagionale al Laureti a spese dell’Assisi, 1-0 il risultato. Va subito detto che è stato un successo sudato, ma meritato, contro una squadra ben equilibrata, assestata, che fino all’ultimo sospiro ha dato filo da torcere ai padroni di casa. L’allenatore Velio De Santis è stato costretto a rivoluzionare l’assetto difensivo per la contemporanea assenza dell’infortunato De Vivo e per lo squalificato Francioli, retrocedendo in difesa, e sacrificandolo, l’esperto Virgilio, una scelta tattica che si è rivelata oculata e provvidenziale. L’Assisi si fa subito pericoloso al 5’ con Falcinelli che colpisce il palo, al 9’ Agostini manda la sfera di poco a lato. Al 12’ fallo di mano al limite dell’area di rigore di Giubila, che è ammonito, la susseguente punizione calciata da Fancinelli, finisce sulla barriera. La partita è viva con rapidi capovolgimenti di fronte al 26’ ci prova Bartoli, da 25 metri, fuori di poco, al 27’ clamorosa occasione per Agostini che cerca di superarla difesa, poi tira in porta, muro di Sensi. Cresce l’Assisi, al 30’ Casagrande, dal limite, palla poco lontana dall’incrocio dei pali, subito dopo Bernardini, devia una saetta di Angeletti. Contropiede dell’Olympia Thyrus e Sciaboletta subisce un presunto fallo in area di rigore, l’arbitro Gentili, tra le proteste dei padroni di casa, lascia proseguire. Al 40’ passa  in vantaggio la squadra allenata da De Santis. Sciaboletta riceve un suggerimento di Agostini, e a 2-3 metri dalla linea di porta, di tacco insacca, 1-0. Dopo il riposo l’Assisi forza il ritmo di gioco per cercare di pervenire al pareggio e prende d’assalto la difesa dell’Olympia Thyrus che si difende con ordine ed esperienza. Al 25’ occasione d’oro per Chierchia che da quasi fondo campo tira in porta Sensi si salva in due tempi, poi una punizione del solito Falcinelli, tra i migliori in campo, non ha esito positivo. L’ultima occasione, al 49’, è per l’Assisi. Punizione da 25 metri di Memay, Bernardini compie il miracolo, deviando sul fondo e salvando il risultato. Non c’è tempo per la ripresa del gioco, e l’Olympia Thyrus incamera i tre punti preziosi, mettendo fine all’astinenza dall’inizio del torneo.

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by