Arrone, Alessandro Minocchi: “Ho segnato il gol più bello da quando gioco…”

PROMOZIONE ARRONE Nelle primissime di stagione, la squadra amaranto non ha certo brillato e nell’ambiente non sono mancate facce sbigottite perché, a giudicare dalla rosa, i risultati stavano effettivamente disattendendo le aspettative. Il presidente Francucci, non a caso, ha ben presto dettato un cambio di rotta, attraverso l’avvicendamento in panchina. Ad ottenere la fiducia del patron, Riccardo Argenti: nonostante fosse abituato ad allenare i ragazzini, la responsabilità della prima squadra è ricaduta proprio su di lui. In pochi ci avrebbero scommesso, eppure l’effetto del nuovo tecnico è risultato visibile sin da subito. Ad oggi, l’Arrone vanta una buona posizione di classifica ed ha agguantato la zona play off, obiettivo manifestato sin dall’inizio del campionato. Protagonista indiscusso dei successi amaranto, aldilà dell’allenatore, è senza dubbio il capocannoniere della squadra Alessandro Minocchi. Ancora una volta, l’esterno di centrocampo col vizio del goal, ha fatto parlare di sé: domenica scorsa, ex di turno sul campo della GM 10, ha sbloccato il risultato dopo appena sette giri di cronometro mettendo a segno la sua nona rete stagionale. “Il gol più bello da quando gioco a calcio – afferma soddisfatto -, ho ricevuto la palla a quaranta metri dalla porta, l’ho stoppata di coscia e ho tirato al volo di prima intenzione; la sfera si è inserita sotto la traversa”. Ma il match, terminato 0-2 grazie al successivo goal di Martini sul finale di tempo, è stato tutt’altro che semplice: “La partita è stata difficile – racconta Minocchi -, soprattutto per le condizioni inaccettabili del campo”. Ad ogni modo, l’Arrone è riuscito a conquistare tre punti fondamentali in chiave classifica: “Il nostro obiettivo – spiega chiaramente il numero dieci amaranto – è mantenere la zona play off, stiamo lavorando per questo dalla prima di campionato”. E poi, una volta terminata la stagione… quali porte si apriranno per Minocchi? Da più parti si sente dire che il ragazzo ha le qualità e tutte le carte in regola per fare il salto di categoria. Ma lui che ne pensa? “Per me adesso l’importante è fare bene con l’Arrone e vincere più partite possibile, poi si vedrà”. Il giovanotto, insomma, non si sbilancia, ma di sicuro è facile anche per lui immaginare qualche proposta allettante; sa di poter puntare più in alto e l’esperienza con la squadra di Argenti potrebbe essere un ottimo trampolino di lancio.

di Marta Rosati

Ultime News:

Logo Calcio Ternano
Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by