Narnese, Marco Donati: “Prima la salvezza, ma crediamo nei play off”

NARNESE ECCELLENZA UMBRIA Il grande successo della Narnese allo stadio Degli Ornari di Ponte San Giovanni rilancia le ambizioni play off della squadra rossoblù. Per la zona spareggi promozione la classifica del torneo di Eccellenza è molto corta e quindi, visto che c’è ancora una gara da recuperare, sognare è lecito. Protagonista assoluto della vittoria contro la Pontevecchio è il bomber Marco Donati, il quale ai microfoni di www.calcioternano.it ha raccontato le emozioni per la doppietta realizzata. “Sicuramente dopo la brutta sconfitta e la brutta figura che abbiamo fatto contro la Nestor ci voleva una riscossa, ma abbiamo dovuto aspettare due settimane dato il rinvio della gara con il Massa Martana. La sfida di domenica è stata molto combattuta anche perché siamo rimasti in dieci poco prima della fine del primo tempo. Fortunatamente siamo riusciti a passare in vantaggio quasi subito ed il raddoppio ad inizio ripresa ci ha garantito un po’ di sicurezza per gestire la partita. Alla fine è arrivata questa meritata vittoria che rilancia la nostra classifica. Passando a me arrivano altri due gol importanti che mi avvicinano all’obiettivo personale che mi ero prefissato. I gol sono avvenuti entrambi di testa. Il primo su una ribattuta del portiere e con un pallonetto fortuito che è entrato in rete. Il secondo invece è arrivato su un cross laterale e sempre di testa l’ho incrociata sul secondo palo. Sicuramente questi tre punti erano di fondamentale importanza per raggiungere il nostro primo obiettivo, la salvezza, però nonostante questo crediamo e speriamo anche nei play off, che attualmente sono pienamente raggiungibili. E noi di certo daremo tutto per conquistarli”.

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by