Narnese-Città di Castello 1-3, di fronte a SKY vince la capolista

NARNESE: Mazzucconi, Ponti, Grifoni, Silveri, Brozzetti, Angeluzzi, Liurni, Raggi, Donati (13’st Capocci), Scappito (33’st Almadori), Gaggiotti

A disp: Caselunghe, Baratta, Colasanti, Settimi, Tomassini

All. Marco Sabatini

CITTA’ DI CASTELLO: Ciccarelli, Mohammadi (24’pt Silvestrini), Pilleri, Orecchiuto, Boinega, Eramo, Ventanni (35’st Santinelli), Anontelli, Porricelli, Missaglia, Pagliardini (16’st Bernardini)

A disp: Massetti, Santinelli, Cantalamessa, Bernicchi, Bevilacqua

All. Enrico Cerbella

Arbitro: Marco Monaldi di Macerata

Reti: 18’pt Liurni (N), 8’st Porricelli (C), 26’st Pilleri (C), 47’st Missaglia (C)

Note: spettatori presenti 500 circa. Espulso il dirigente locale Bussetti, al 47’st Missaglia (C) per doppia ammonizione e dopo il triplice fischio Porricelli (C). Ammoniti Ventanni, Ponti e Pilleri.

 

Lo vince il Città di Castello il big match della venticinquesima giornata del torneo di Eccellenza. Al San Girolamo, di fronte alla telecamere di SKY, termina 3 a 1 in favore degli ospiti. L’inizio di gara è vibrante: al 2′ Silveri serve in mezzo per Donati che solo calcia incredibilmente alto, mentre al 4′ risponde la squadra di Cerbella con Porricelli che chiama Mazzucconi alla parata. Ancora all’8′ la Narnese di rende pericolosa, stavolta con Scappito che su sponda di Donati manda alto di pochissimo. Al 18′ padroni di casa in vantaggio, Raggi innesca di tacco Liurni che si accentra e di destro batte un colpevole Ciccarelli. La gara cala di intensità dopo il gol e il Città di Castello si rifà vivo solo al 38′ quando Mazzucconi para a terra un tiro di Pagliardini. Nella ripresa i locali hanno subito la grande occasione per raddoppiare ma solo davanti al portiere Liurni si allunga la palla e il suo tiro-cross finisce fuori con Donati che non riesce a deviare in rete. Gol sbagliato, gol subito ed all’8′ Porricelli dai venticinque metri lascia partire un destro di rara potenza che si infila poco sotto l’incrocio per l’1 a 1. Al 20′ ancora Porricelli su cross di Missaglia fallisce di testa una comoda occasione mandando alto. Al 26′ il team perugino ribalta la gara con Pilleri che su punizione, complice una deviazione della barriera, indirizza la sfera sotto la traversa e porta avanti i suoi. I padroni di casa si riversano in attacco ma al 47′ Missaglia in contropiede fa 3 a 1 e mette la parola fine sul match. Nella circostanza del gol il capitano tifernate si toglie la maglia e viene espulso per doppio giallo, mentre dopo il triplice fischio arriva il rosso anche per Porricelli che rifila un colpo proibito ad un avversario.

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by