Serie B, Catania e Teramo rischiano la retrocessione!

SERIE B Due inchieste distinte quelle relative alle procure di Catanzaro e Catania con numeri da far impallidire: 40 partite sotto la lente di ingrandimento degli inquirenti, 36 società coinvolte ed oltre 100 deferimenti in arrivo per illecito sportivo, associazione finalizzata all’illecito sportivo e divieto di scommesse. Il ciclone tanto temuto sta per arrivare: la Procura Federale ha inviato ieri la notifica di chiusura delle indagini atto che precederà i deferimenti. Nei primi tre giorni della settimana gli indagati avranno la possibilità di presentare la propria memoria difensiva poi la Procura emetterà i suoi provvedimenti. I primi due gradi di giudizio dovrebbero essere consumati entro la fine di agosto con la possibilità di partire per i campionati. Come è noto Teramo e Catania rischiano seriamente la retrocessione, per responsabilità diretta, con l’impossibilità di partecipare al prossimo campionato di Serie B. C’è attesa per i deferimenti anche per capire a chi sarà ascritta la responsabilità oggettiva: ad oggi infatti alle sei squadre tirate in ballo nell’indagine Treni del Gol, tra le quali la Ternana, non vi è contestata. Difficile ipotizzare un cambiamento di scenario, talaltro le dichiarazioni rilasciate da Pulvirenti a Torre Del Grifo infatti corroborano questa ipotesi

fonte Gazzetta Dello Sport

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by