CLT a 5 femminile, ecco le grandi novità per la prossima stagione

CLT  A  FEMMINILE Si apre il sipario sulla nuova stagione in rosa del futsal in casa del CLT.Tra qualche giorno la formazione aziendale di calcio a 5 femminile tornerà a sudare in campo e a prepararsi sotto la guida di Mister Ugolini, in vista del prossimo campionato di serie C. Si ricomincia dalle certezze passate, ossia dalle ragazze che lo scorso anno portarono la formazione aziendale ad un passo dalla serie A, sfumata nei minuti di recupero. La società, in accordo con il tecnico Nicola Ugolini, è voluta ripartire da lì, confermando quasi tutto il blocco dello scorso anno, eccezion fatta per Giorgia Catamerò, ceduta in prestito per motivi di lavoro e vicinanza geografica della sua residenza all’Angelana c5. Una volta riconfermate le preziose calcettiste in rosa lo scorso anno, si è lavorato per inserire nuovi volti in grado di assicurare una maggiore profondità all’organico ed una varietà di scelte più ampia. Arrivano così alla corte di mister Ugolini, grazie anche alla preziosa collaborazione di Giuseppe Calò, una serie di atlete, tra volti conosciuti del futsal e giovani di belle speranze.

Il primo tassello è Francesca Madonna, ternana d’adozione, tantissime partite in serie A alle spalle condite da diversi gol, una finale scudetto nel suo recente curriculum oltre alle finali di coppa Italia nazionale. Giocatrice universale che può ricoprire tutti i ruoli, professionista esemplare che ha fatto dello sport la sua vita, porterà la sua esperienza, il suo carisma e la serietà che l’hanno sempre contraddistinta, nella sua nuova casa gialloblù. Per lei anche un incarico nei quadri tecnici: sarà infatti il tecnico della juniores femminile e avrà il compito di monitorare le future leve e farle crescere per poi un giorno, quando saranno pronte, inserirle nell’organico della prima squadra.

Altro giro altra corsa: dalla Virtus Chianciano arriva Carmen Nenna, bomber di razza, tantissime esperienze nel calcio a 11 che conta e qualche successo di pregio nel futsal, uno proprio insieme a mister Ugolini che la portò con sé nella rappresentativa che vinse il torneo delle regioni due anni fa. Un innesto importante nel reparto avanzato che già aveva fatto benissimo lo scorso anno, a lei il compito di incrementare la quota gol, di dare profondità alla manovra e di aumentare la competitività in un reparto che era già ben fornito con Marzia Coppola e Vanessa Proietti. Carmen è un pivot di ruolo ma, all’occorrenza, può fare anche la laterale, fiuto del gol importante e ottima protezione della palla, classe 1990, farà sicuramente capolino nella parte alta della classifica marcatrici.

Altro nuovo volto e altra giocatrice universale nel roster, Gloria Turnone: anche per lei un passato in serie A con Acquedotto e Lupe, torna a Terni dopo le esperienze fuori regione. Giocatrice rapida e dal dribbling secco con il vizietto del gol. Ragazza ancora giovanissima ma con tante esperienze di livello alle spalle, a lei il compito di aggiungere tecnica e qualità.

A completare la nuova serie di innesti, arrivano tre giovani portieri, per lavorare anche in ottica futura e creare un ponte ideale tra prima squadra e juniores. Si tratta di Virginia Grisci per la formazione juniores, mentre Vanessa Meduri e Martina Nobili andranno a difendere i pali della prima squadra.

Mister Ugolini soddisfatto fa il punto della situazione: “Credo che abbiamo lavorato veramente bene in estate con la società, andando a puntellare la rosa nei giusti punti, prendendo senza nulla togliere a nessuno il meglio che si potesse prendere. Francesca Madonna non ha certo bisogno di presentazioni: abbiamo avuto l’occasione di conoscerci meglio questa estate e dopo esserci studiati abbiamo capito entrambi che ci piace lavorare, sudare e raggiungere gli obbiettivi dando il massimo, sono fiero di avere una giocatrice come lei che insieme all’esperienza del nostro capitano Elisa Taragoni e quella di Valentina Liberati ci daranno sicuramente una grande base di partenza,  basta consultare il curriculum di  Francesca per capire di cosa parliamo, un grande valore aggiunto sia dal punto di vista tecnico/tattico che umano. Carmen Nenna l’ho corteggiata personalmente per due anni, conosco il suo valore e so che ci troveremo benissimo, abbiamo già fatto delle esperienze di campo insieme, è una giocatrice intelligente e non pagherà il passaggio dal calcio ad 11 al futsal. Mi aspetto una quota gol importante da lei, per anni ci ha terrorizzato da avversaria ed ora sarà un piacere vederla allacciarsi gli scarpini con la nostra maglia indosso. Gloria Turnone in ordine di tempo è stato il primo tassello che abbiamo messo. Lei aveva voglia di tornare a Terni, noi cercavamo una giocatrice con le sue caratteristiche, dribbling secco e un importante uno contro uno che può crearci superiorità numerica nelle zone nevralgiche del campo; ci siamo parlati a lungo, quel che ci siamo detti rimane tra noi ovviamente ma se saremo bravi a portare avanti i nostri reciproci propositi, sicuramente ci sarà da divertirsi. Insieme a loro e alle già citate veterane abbiamo delle giovani di grande interesse, anche se poi nonostante l’età sono delle veterane di questo sport: Martina Grilli, le sorelle Proietti, Chiara Angeletti, sono tutte ragazze su cui abbiamo investito a livello di lavoro da anni e che non ci hanno mai deluso, ragion per cui il futuro mi appare roseo.A tutte le ragazze ho chiesto sacrificio, devozione alla causa e serietà, noi siamo una squadra che vive di attaccamento alla maglia, ai sentimenti e che fa sport con il cuore, anche nella sconfitta troviamo un buon motivo per abbracciarci, non ci piace perdere e i risultati degli ultimi anni lo dimostrano ma non ne facciamo la principale ragione di vita: chi veste i nostri colori deve farlo tenendo sempre a mente che sta indossando 90 anni di storia, quei 90 anni che il Circolo Lavoratori Terni festeggerà il prossimo anno e noi vogliamo partecipare a pieno titolo con un successo sportivo.Nel veicolare questo messaggio so che saranno brave le ragazze che già erano in rosa lo scorso anno e gli anni precedenti, le ho già viste tante volte battersi come leonesse per difendere i nostri colori. Alle mie ragazze indico sempre la luna come obiettivo e difficilmente si soffermano a guardare il dito, ho la buona sensazione che anche quest’ anno sarà cosi”

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by