Ternana, tra sorpresa e possibili motivi del prolungamento a mister Carbone

Tommaso M. Ferrante   14:28   28/10/2016   Ternana    151 views   Carbone / Carbone Terana / Ternana

Ternana, tra sorpresa e possibili motivi del rinnovo a mister Carbone.

Nessuno se lo sarebbe mai aspettato: un colpo di scena ufficializzato nella prima serata di ieri. Nessuno dato che, in queste circostanze, gli esperti di mercato lo avrebbero annunciato sui rispettivi siti anche solo con qualche ora di anticipo. Il prolungamento del contratto a Benito Carbone, nuova scadenza a giugno 2018, ha sorpreso la piazza Ternana calcistica in tutte le componenti. Come ha ammesso anche lo stesso manager stamane “Rinnovare ad un allenatore ultimo in classifica in pochi lo fanno, è un grandissimo segnale da parte della società”. Già perchè è la tempistica che fa riflettere: ultima posizione in classifica ed appena un successo ottenuto lo scorso 7 settembre contro il Pisa. Ed allora come potrebbe essere stata concepita questa operazione dalla dirigenza del club? In primo luogo, probabilmente, l’idea dovrebbe essere quella di rafforzare la posizione del Carbone tecnico, come lui stesso ha confermato, in virtù del “Forse tutti quanti pensavate che poteva succedere qualcosa di diverso: il momento è giusto perchè così le componenti stampa, tifosi, calciatori si tranquillizzano”. Il qualcosa di diverso è naturalmente riferibile ad un possibile esonero poichè, in questi casi, se i risultati non arrivano è sempre l’allenatore che “paga” le conseguenze. In secondo proseguire quel progetto al quale si fa riferimento sul finire del comunicato diffuso da via Aleardi anche se, al momento, il solo mister può rispondere a tale domanda ossia quale “L’idea della società è quella di puntare sui giovani, rientrare nella possibilità di giocarsi il campionato ad altissimi livelli, un torneo diverso rispetto a quanto accaduto”. Svolta diametralmente opposta a quanto avvenuto fin qui in virtù di risultati deludenti e prestazioni non altisonanti. Attestato di fiducia, azzardo, scommessa ulteriore, discontinuità con il passato? Il primo giudice sovrano sarà come sempre il campo, la speranza naturalmente è che il trend negativo venga spezzato altrimenti la situazione comincerà a diventare davvero irrecuperabile. Come detto dall’AU la Ternana è un’azienda che deve essere capace di saper camminare da sola. C’è dunque da dedurre che il mantenimento della categoria risulta essenziale per visibilità, introiti legati a diritti televisivi e relativi alla Lega, marketing e spendibilità del brand anche in ottica della consistenza economica del parco giocatori. Indispensabile, a nostro avviso, invertire il percorso tracciato nelle prime undici gare. Al momento, non vogliamo assolutamente pensare a discorsi diversi, augurandoci già da domani di festeggiare il ritorno ai tre punti

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by