Ternana, ufficiale ricorso contro Figc per il caso Gnahorè

Ternana, ufficiale ricorso contro Figc per il caso Gnahorè. La società di Via Aleardi ha presentato un ricorso contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio

Ternana, ufficiale ricorso contro Figc per il caso Gnahorè. La società di Via Aleardi ha presentato un ricorso contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio e nei confronti della società  Perugia per l’annullamento della decisione della Corte Sportiva d’Appello – Sezioni Unite. Quest’ultima in data 03 aprile 2017, rigettò l’istanza della Ternana Calcio. I vertici del club rossoverde si affideranno, quindi, al giudizio del Collegio di garanzia per lo sport del Coni.

Ternana, ufficiale ricorso contro Figc per il caso Gnahorè. Questo il comunicato pubblicato dal Coni:

Il Collegio di Garanzia dello Sport ha appena ricevuto un ricorso presentato dalla società Ternana Calcio S.p.a. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (F.I.G.C) e nei confronti della società A.C. Perugia Calcio S.r.l. per l’annullamento della decisione della Corte Sportiva d’Appello – Sezioni Unite – della F.I.G.C., di cui al C.U. n. 110/CSA del 3 aprile 2017, con la quale è stato respinto Il reclamo della Ternana Calcio S.p.A. avverso la decisione del Giudice Sportivo presso la Lega Nazionale Professionisti Serie B del 14 febbraio u.s., in ordine alla regolarità  della gara Ternana – Perugia del 12 febbraio 2017 (conclusasi sul campo con il risultato di 0-1).

La Ternana contestava la partecipazione alla suddetta gara del calciatore Gnahore Vhakka Eddy, tesserato con l’A.C. Perugia Calcio, perché, a suo dire, in posizione irregolare, per l’asserita violazione delle norme sui limiti dei tesseramenti annuali, di cui all’art. 95, comma 2, NOIF, ed all’art. 5, comma 3, Regolamento FIFA sullo Status ed il Trasferimento dei calciatori.

La società ricorrente chiede al Collegio di Garanzia, in riforma della decisione impugnata:

in relazione ai motivi indicati ai punti A e B del ricorso,

– di annullare le decisioni di primo e di secondo grado endofederale e di rinviare al Giudice Sportivo c/o la LNP-B, per la rinnovazione dell’intero procedimento;

– di annullare la decisione impugnata, con rinvio alla Corte Sportiva d’Appello della F.I.G.C. ed indicazione del principio di diritto al quale il Giudice di rinvio deve uniformarsi;

in relazione ai motivi esposti ai punti C e D del ricorso,

– di annullare la decisione impugnata e, per l’effetto, di punire la società A.C. Perugia s.r.l., a norma dell’art. 17, comma 5, lett. a), C.G.S., con la perdita della gara Ternana – Perugia del  12 febbraio 2017, valevole per la 25esima giornata del Campionato di Serie B, con il punteggio di 3-0 in favore della squadra ospitante, attribuendo, conseguentemente, alla medesima Ternana Calcio S.p.a. tre (3) punti in classifica nel Campionato di Serie B.”

 

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by