Ternana, le pagelle dei centrocampisti rossoverdi

Ternana, le pagelle dei centrocampisti rossoverdi nella stagione appena andata in archivio nel campionato Serie B Con.Te

Ternana, le pagelle dei centrocampisti rossoverdi:
Manuel Coppola 5: Si è infortunato quasi subito ad inizio stagione. Per entrare in forma ci ha messo tutto il girone di ritorno. Molte volte in campo ha lasciato a desiderare vedi le prestazioni con Pro Vercelli (in casa) e Bari (in trasferta). Con l’avvento di Liverani ha trovato la sua dimensione ed è cresciuto ma il suo campionato (solo 10 presenze) rimane insufficiente.
Marino Defendi 5,5: Ci si aspettava di più dall’ex capitano del Bari. Il calciatore, molto duttile nel centrocampo, è sceso in campo 25 volte ma non ha mai inciso. Corsa e grinta le sue prerogative ma la sostanza si è vista poco.
Lorenzo Di Livio 4,5: Uno dei talenti promettenti del panorama giovanile dello scorso anno. A Terni è stato una meteora. Uniche apparizioni nell’era Carbone poi l’infortunio e la successiva scomparsa dai radar rossoverdi.
Giovanni Di Noia 6: utile sia come mezzala mancina che come terzino sinistro. Viene utilizzato di più in mediana, le sue prestazioni sono un alternasi di buone gare ad altre meno sufficienti. Tanti i suoi gol nella prima esperienza rossoverde, ben cinque, che fruttano alla Ternana molti punti. Giocatore dinamico che in questo torneo ha forse reso meno delle sue possibilità anche per qualche acciacco che ha condizionato il suo rendimento
Cristian Ledesma 6,5: Ha dettato i tempi a centrocampo, le sue giocate sono risultate determinanti per molti componenti della squadra. Nonostante l’età avanzata, 35 anni per l’ex Lazio, ed uno stato di forma mano mano migliorato con il corso delle gare, hanno fatto si che l’argentino si ritagliasse il ruolo di leader. Tanti i gol nei suoi assist.
Antonio Palumbo 5: stagione incolore per il classe ’96. Il gol a Carpi, unico stagionale, è sporcato da quell’esultanza, giallo per essersi tolto la maglia, che poi dopo la seconda ammonizione ha lasciato le Fere in inferiorità. Successivamente si vede in campo a corrente alternata e le prestazione non convincono. Causa infortunio termina il campionato anzitempo
Armin Bacinovic 4: l’arrivo a Terni dopo che la Salernitana, squadra con cui l’ex Palermo aveva svolto la preparazione, decide di non tesserarlo ci fa capire molte cose. Utilizzato spesso da Carbone nel ruolo di play non incide mai nelle gare in cui è sceso in campo. Lento, macchinoso e prevedibile. Viene ceduto alla Sambenedettese nel mese di gennaio.
Jacopo Petriccione 7: la rivelazione del campionato delle Fere. Un centrocampista completo che si è messo fin da subito al servizio della squadra. Dinamicità ed ottimo palleggio le sue doti, un gol e qualche assist vincenti in questa stagione. Rimane inspiegabilmente in panchina durante la gestione Gautieri per poi riprendersi la maglia da titolare con Fabio Liverani.

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by