Castello, traguardo dei 100 gol per i gemelli Rossi

I due fratelli hanno raggiunto un prestigioso record con la maglia biancoblù

Castello, traguardo dei 100 gol per i gemelli Rossi

Un record raggiunto insieme quello dei gemelli Michele e Matteo Rossi. I due calciatori militano, da diverse stagioni, con la società SSD Castello e nell’ultimo turno di campionato, disputato contro la Virtus Baschi e vinto per 4-0, i loro gol sono valsi al raggiungimento del traguardo delle 100 reti in maglia biancazzurra. I due calciatori, al taccuino di www.calcioternano.it, hanno raccontato le loro sensazioni.

Ciao ragazzi, avete raggiunto questo importante record. Quali sono le vostre emozioni?

MICHELE: “Sono davvero contento e orgoglioso per aver raggiunto questo traguardo con mio fratello Matteo, potevamo segnarne qualcuno in più ma è un bel obiettivo! Speriamo ne arrivino altri molto presto.”

MATTEO: “Non avrei mai creduto di arrivare a tanto in particolare con un’unica maglia. Sono orgoglioso di questo traguardo e ancora di più per averlo raggiunto al fianco di mio fratello.”

Da più di 10 anni vestite la maglia delle “aquile” come mai siete rimasti per cosi tanto tempo in questa società?

MICHELE: “Perchè oltre ad essere una società seria e ambiziosa, Castello, è una vera e propria famiglia. Il mister Mirko Pellegrini, con cui ho condiviso vittorie e sconfitte dal 2008, è stato ed è una figura molto importante per me e per tutto l’ambiente biancazzurro. Mi auguro di rimanere tanti anni con questa squadra.”

MATTEO: “Quando arrivai a Castel dell’Aquila, quasi dieci anni fa, non conoscevo nulla di questa piccola società. Poi anno dopo anno mi sono accorto di quanto Castello sia molto più di una squadra. Mi sento un castellese a tutti gli effetti! Di questo devo ringraziare in primis l’allenatore Mirko Pellegrini, i dirigenti ed i compagni di tutti questi anni.”

 

Pregi e difetti, calcistici, dell’uno e dell’altro…

MICHELE: “I pregi di mio fratello, i quali invidio ma che lo contraddistinguono nell’essere il nostro capitano, sono il suo carisma ed il suo mordente. Affronta tutte le gare con queste peculiarità. In qualsiasi parte del campo giochi, Matteo, fa la differenza. Difetti?! Non ne ha tanti, ovvio avesse la mia stessa tecnica sarebbe ancor più forte (sorride ndr).”

MATTEO: “Il pregio più grande di mio fratello è il suo piede destro. Ha un’ottima qualità ma a causa di infortuni, capitati in questi ultimi anni, non lo ha sempre potuto dimostrare. Ma quando è in campo la sua abilità tecnica emerge. Difetti?! Se ne devo trovare uno per forza è forse il suo essere troppo innamorato del pallone.”

Da quanto tempo giocate insieme?

MICHELE: “Sin da quando abbiamo iniziato con il calcio, dal nel settore giovanile del Todi. Solo in un anno non siamo stati compagni di squadra, quando Matteo è andato a giocare a Massa Martana in Promozione. Io invece ero rimasto a Castel dell’Aquila. Giocare con Matteo è diverso… ci capiamo al volo e per me è sempre uno stimolo in più per far bene!”

MATTEO: “Abbiamo giocato sempre insieme dalla trafila giovanile del Todi fino agli anni di Castello.Una sola stagione ci siamo separati. Io ero andato a Massa Martana mentre lui è rimasto a Castel dell’Aquila. Dall’anno dopo il destino ha voluto che giocassimo nuovamente insieme. Con lui è tutto più semplice in campo, c’è quell’empatia che solo tra di noi può esistere!”

Progetti per il futuro calcistico vostro e di squadra…

MICHELE: “Innanzitutto con il Castello vogliamo raggiungere i playoff e poi chissà! Mentre personalmente ho voglia di giocare tanti anni ancora…”

MATTEO: “Gli obietti futuri sono quelli di migliorarsi continuamente nonostante gli anni che avanzano. Mi auguro di vincere ancora a Castello e terminare la mia carriera con questa splendida maglia.”

 

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by