Ternana, la rivincita di Andrea Sala

L’estremo difensore dei rossoverdi è tornato in campo per difendere i pali delle Fere

Ternana, la rivincita di Andrea Sala

Un rigore parato a Zigoni, tre interventi determinanti ed almeno altrettante uscite sicure e tempestive. Dopo quasi un girone, è tornato in campo l’estremo difensore della Ternana Andrea Sala. Stavolta non per contingenza dato che, a Frosinone, venne schierato per sopperire alle assenze di Plizzari e Bleve. E’ vero, il secondo citato, ieri non era disponibile ma Luigi De Canio lo ha preferito al “portierino” classe 2000. Una scelta prettamente tecnica, dovuta ad una serie di imperfezioni ed indecisioni le quali, presumibilmente, stavano minando certezze e sicurezze acquisite, nonostante i tanti gol subiti. La storia di Andrea Sala è quella di un ragazzo che sempre ha fatto il suo dovere. Arrivato nell’estate 2013 dalla Pro Patria ha disputato 17 gare cadette, prima di accettare il prestito alla Reggina. Un professionista serio il quale, nella scorsa estate dopo il ritorno dalla società amaranto, è stato più volte sul punto di lasciare i rossoverdi. I motivi sono piuttosto emblematici In primo luogo la scelta, piuttosto singolare e non certo l’unica che ha destato diversi dubbi, di inserire due “Under” senza alcuna esperienza in B nel suo ruolo. In secondo, naturalmente di rigetto, la volontà del club di puntare sugli stessi, relegandolo come terzo. Ma il destino, a volte, è beffardo e soprattutto ti riserva sorprese da “rivincita”. E chissà cosa avrà pensato Andrea Sala mentre bloccata il rigore di Zigoni oppure volata tra i pali, risultando incolpevole sulle marcature segnate? Lungi da noi gettare la croce ad Alessandro Plizzari o Marco Bleve. Entrambi hanno fatto appieno il loro dovere, anzi. Il classe 2000 ha salvato diverse volte la porta della Ternana. Il discorso è diverso. La scelta estiva fa parte di una logica “illogica” e si computa ad altre le quali, stanno pesando enormemente sul cammino delle Fere. Nel gelo della laguna la barca rossoverde è naufragata, come è spesso capitato fin qui. Una scialuppa l’ha lanciata Andrea Sala, che ora potrebbe recitare un ruolo preponderante in questo finale di campionato

Ultime News:

Logo Calcio Ternano

Contatti

Testata registrata al Tribunale di Terni - Autorizzazione 4/2014 del 02/09/2014 - Direttore responsabile: Tommaso Maria Ferrante

Copyright 2014-2019 © Associazione Calcio Ternano, Tutti i diritti riservati. | P.Iva: 01532450556 | Powered by